The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

La Russia intensifica la campagna vaccinale anti Covid-19. A Mosca pronti nuovi...

Saliranno a 100, a partire da giovedì 14 gennaio, i centri sanitari attivi a Mosca abilitati alla somministrazione del vaccino russo anti Covid-19 Sputnik V. E, dal giorno prima, nuove categorie di cittadini residenti nella capitale potranno accedere alla piattaforma web appositamente attivata per le prenotazioni lo scorso 5 dicembre così da ottenere l’appuntamento per la somministrazione. L’intensificazione della campagna vaccinale avviata dalla Russia per contenere, entro i confini del Paese, la diffusione della pandemia è stata illustrata oggi nei dettagli alla stampa dal sindaco della capitale, Sergei Sobyanin.

“Da mercoledì – ha spiegato il primo cittadino – potranno vaccinarsi i dipendenti dei seguenti settori economici: ricerca e sviluppo; tecnologie dell’informazione; telecomunicazioni; servizi sociali forniti da organizzazioni private e senza scopo di lucro, gestione e transazioni immobiliari, hotel e agenzie di viaggio”. Giovedì, invece, verranno aperti a Mosca altri 30 centri vaccinali che andranno ad aggiungersi ai 70 già operativi da diverse settimane. Le autorità di Mosca hanno in programma di vaccinare dai sei a sette milioni di abitanti della città contro il Covid-19. Il governo starebbe anche valutando la possibilità di concedere, prossimamente, maggiore libertà di movimento a quanti dimostreranno di avere ricevuto il siero. Il sindaco Sobyanin ha infine promesso che al termine della campagna di vaccinazione sarà possibile revocare le restrizioni imposte dall’emergenza. A. B.