The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Addio ai viaggi “su invito”: la Russia dà via libera ai visti...

Con una soluzione, nel suo piccolo, rivoluzionaria, il governo russo ha deciso di attivare una procedura che, in tempi brevi, permetterà a quanti vogliono recarsi dall’estero in visita nel Paese di usufruire di visti elettronici di breve durata. Il provvedimento, i cui prodromi erano stati avviati già nel 2017 ma in forma molto limitata, consentirà dunque principalmente ai turisti di spostarsi in Russia senza la necessità di disporre di un “garante” locale, o addirittura di esibire alle autorità diplomatiche un invito appropriato, per ottenere i permessi necessari. Annunciando la novità, il ministero degli Esteri ha precisato che la data di entrata in vigore delle nuove regole verrà comunicata successivamente e comunque ogni soluzione in merito sarà condizionata dall’andamento della pandemia nelle prossime settimane.

Finora, con le norme adottare quattro anni fa, ai titolari di visto elettronico era consentito l’ingresso in Russia solo da alcuni “punti di attraversamento” situati nel Distretto federale dell’Estremo Oriente, a San Pietroburgo e nella regione di Kaliningrad: non era però riconosciuta la possibilità di allontanarsi senza preavviso da quelle stesse zone. Ora, invece, i cittadini stranieri in possesso di visto elettronico potranno attraversare il confine in molte regioni russe e viaggiare attraverso l’intatto Paese. Gli esperti ritengono che, in questo modo, l’concorso di turisti in Russia aumenterà del 20-25%. Non appena l’iter diventerà operativo, le domande dovranno essere presentate dagli interessati tramite un sito web dedicato o un’app mobile gestiti dal ministero degli Esteri. I richiedenti potranno caricare le loro foto e la scansione del passaporto e pagare una tassa di 40 dollari (ai bambini con meno di sei anni il visto elettronico sarà rilasciato gratuitamente). I visti, validi per 60 giorni, verranno concessi entro quattro giorni e permetteranno di trascorrere fino a 16 giorni in Russia. A.B.