The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Iva Zanicchi a Verissimo: “Volevo tradire mio marito in Russia”

Iva Zanicchi intervistata da Caterina Balivo, parlando del suo libro autobiografico: Nata di luna buona.

Iva Zanicchi è stata ospite di Verissimo, la trasmissione di Canale 5 condotta da Silvia Toffanin: un’occasione per presentare la sua autobiografia: Nata di luna buona.

La Zanicchi, 79 anni, ha raccontato quando, durante una tournèe in Russia si è invaghita di un uomo, pur essendo già sposata.

“Sacha – ha svelato l’Aquila di Ligonchio – era alto, biondo e con gli occhi azzurri. Ci siamo dati un bacio, mi sembrava di essere Lara con il dottor Zivago. Poi tornati in alloggio, ho visto mio marito che aveva anticipato il suo arrivo. Una bella sorpresa mi ha fatto, saran passati cinquant’anni, ma questa cosa mi è rimasta qui… Dopo anni Sacha mi ha mandato una romantica cartolina“.

Leggi anche: Valentina Vignali e la sua malattia: “Ho avuto paura di non farcela”.

Iva ha anche lanciato una ‘frecciatina’ alla collega Ornella Vanoni: “Cara Ornella, una volta incontrai tua mamma e mi disse ‘cara Iva ha una voce meravigliosa, ce l’avesse mia figlia!! E’ vero! A un Festival mi passò dinanzi, mi pestò un piede, ma lei era la Vanoni… che mi importava… aveva lo stesso profumo di Rita Levi Montalcini e Paolo Limiti, profumo di rosa“.

La Zanicchi ha anche raccontato l’convegno con il boss Gambino al termine di un concerto con Gianni Morandi avvenuto nel 1973 al Madison Square Garden di New York: “Venne in camerino e disse ‘ZaniccA ha cantato bbbene, le ho fatto un regalo perché so che voi in Italia non ce l’avete, andate nella ssstalla con il giornale oppure in campagna con le foglie…’ non mi aveva portato due rotoli di carta igienica?! E aggiunse ‘questa sembra leggera, ma non si strappa’ e io: non ne avete uno anche per Gianni Morandi?”.

Da VoceControCorrente.it: Entra in asilo e uccide un bambino a caso: “Satana me lo ha ordinato”.

Poi, parlando del suo libro – dove sono raccontati molti aneddoti – Iva ha detto: “Io credo, non per essere presuntuosa, che nel mio libro ci sia la storia del nostro Paese, del dopoguerra, della rivincita. Abbiamo tribolato“.