The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Vetrya guarda a Oriente: nuova sede in Russia

Vetrya aprirà una nuova sede a Mosca. E’ l’annuncio dato da Luca Tomassini, fondatore, presidente e Ad della società specializzata nello sviluppo di servizi digital, piattaforme cloud computing, soluzioni applicative e servizi broadband, durante l’evento “La tradizione del futuro”, al teatro Mancinelli di Orvieto, in cui l’azienda ha presentato la propria vision e proprie prospettive per il 2020.

“Si tratta di un passo importantissimo per noi, che ci permette di presidiare un mercato in rapida espansione – sottolinea Tomassini (nella foto) – l’internazionalizzazione della società è alla base della nostra strategia e siamo orgogliosi di poter esportare il made in Italy digitale anche nella Federazione Russa”.

La nuova sede di Mosca va ad aggiungersi a quelle già attive a Palo Alto, in California, a Kuala Lumpur, in Malesia, a Rio De Janeiro in Brasile, oltre che a Madrid e Londra.

“Nell’ultimo anno – si legge in una nota della società – Vetrya è stata grande protagonista nel panorama dell’innovazione italiana e internazionale, con la presentazione della prima soluzione video al mondo su tecnologia 5G, lo streaming multi-view presentato per Tim e Qualcomm, avvenuta al Mobile World Congress di Barcellona a febbraio. Sul fronte mobile payment, il 2019 è stato l’anno della nascita di VialPay, piattaforma basata su blockchain direct carrier billing per i pagamenti con addebito su credito telefonico, già adottata da Vodafone Global, Wind 3 ed altri operatori internazionali, mentre sono quasi in chiusura le trattative con altri due operatori nazionali.

Dal punto di vista societario, il 2019 è stato l’anno dell’acquisizione del 100% di Viralize, avvenuta a marzo, società specializzata sul digital video advertising basato su intelligenza artificiale. L’azienda si è inoltre classificata tra le società italiane nel Deloitte Technology Fast 500 Emea 2018.

Nel suo intervento Katia Sagrafena, cofondatrice e direttore generale di Vetrya, ha posto l’accento sul valore di una condivisa e radicata cultura aziendale che sia in grado di trasformarsi in effettivo sviluppo del territorio, come testimoniano le numerose iniziative realizzate dalla Fondazione Luca & Katia Tomassini nel corso dell’ultimo anno, che vanno dalle esposizioni d’arte alle presentazioni di libri, fino all’organizzazione di momenti formativi e dibattiti su temi più attuali.

“In Vetrya, parte essenziale del nostro operato consiste nell’interpretare e anticipare i grandi trend dell’innovazione che andremo ad affrontare nei prossimi anni – conclude Tomassini – Più saremo bravi in questo compito più sarà possibile per tutti noi cogliere le fantastiche opportunità che questa era porta con sé. I risultati conseguiti da Vetrya nell’ultimo anno ci danno grande fiducia verso il futuro e ci spingono ad un ulteriore sviluppo e allargamento della nostra offerta”.