The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

ABBONATI SUBITO PER TE IL PRIMO MESE GRATIS!

Leggi illimitatamente tutti gli articoli del sito

Nuove rivelazioni della testata americana BuzzFeed. Il presidente dell’associazione Lombardia-Russia è stato in Russia almeno 14 volte. Sull’aereo con lui, il giorno dell’convegno al Metropol, c’era anche Claudio D’Amico

Gianluca Savoini è stato in Russia almeno 14 volte nel 2018. Il suo nome, però, sarebbe introvabile sul database su cui il ministro dell’Interno russo registra l’ingresso nel Paese di ogni cittadino straniero. E una persona che fa ancora parte dello staff del ministro dell’intimo Matteo Salvini, Claudio D’Amico, aveva un posto sullo stesso di aereo di Savoini (sia all’andata, sia al ritorno) lo stesso giorno dell’convegno al Metropol, il 17 ottobre 2018, in occasione del quale il presidente dell’associazione Lombardia-Russia (nonché responsabile per la Lega dei rapporti con Mosca) avrebbe trattato con tre russi e due italiani una fornitura di carburante per fare giungere nelle casse della lega 65 milioni di dollari, circostanza che il partito ha sempre smentito e su cui è stata avviata un’inchiesta dai magistrati di Milano. Sono queste le rivelazioni contenute nella nuova inchiesta realizzata dae pubblicata sulla testata online americana l’8 agosto.