The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, grande vicina ma, in effetti, è poco conosciuta

. Pubblicato in Arte | Cultura | Eventi.

Anche a Roma, oltre che in altre capitali europee, si sono svolti i consueti Open day al Centro russo di scienza e cultura, tanto attesi dagli appassionati della lingua e della cultura di questo meraviglioso Paese. La lingua russa appartiene alla famiglia delle lingue indoeuropee, al ramo slavo orientale. Appare agli italiani singolare forse anche esotica per l’alfabeto che non e il Nostro latino, bensì il cirillico con simboli totalmente diversi. È parlata da 180 milioni di persone circa come lingua Madre e da altri 120 milioni di persone come seconda lingua parlata, in vari Paesi nel Mondo. È tra le lingue ufficiali all’ONU, UNESCO, e guadagna spazi anche a livello istituzionale europeo. Ecco un crescente interesse anche per sbocchi di lavoro, turismo e non solo per la filiera delle aziende del Made in Italy. Curiosità? La navicella Soyuz che ‘traghetta’ gli astronauti nella Stazione Internazionale Spaziale ISS è rigorosamente russa, il Capitano che la pilota è sempre un cosmonauta russo e per le indicazioni e strumentazioni per la navigazione a bordo esclusivamente scritte in cirillico.  Porte aperte dunque ai corsi di lingua russa.

“A metà settembre si sono svolti i consueti Open day al Centro russo di scienza e cultura, tanto attesi dagli appassionati della lingua e della cultura di questo meraviglioso paese. L’edizione 2020 si è sviluppata in due giornate, in presenza e online. Le giornate sono state inaugurate dal direttore del Centro Daria Pushkova, che ha dato il benvenuto ai presenti.

La coordinatrice dei corsi Ekaterina Levina ha illustrato i percorsi didattici offerti dalla «Casa Russa», le modalità di accesso ai corsi base e la loro struttura che prevede 120 ore di lezione, soffermandosi sul lavoro svolto nel lockdown e nel periodo post-contumacia.
Uno spazio particolare è stato dedicato alle novità offerte agli studenti dei corsi nell’A.A. 2020/2021, tra cui i corsi intensivi di ripasso, il corso sulla letteratura russa e il corso incentrato sulla cultura e società, già avviati con successo in estate e proseguiti nel mese di settembre, nonché il corso «Il russo per gli affari» per i livelli più avanzati. Le docenti dei corsi Natalia Soldatkina e Tatiana Semenova hanno condotto una serie di lezioni aperte: «Impariamo l’alfabeto russo» per i principianti e «Ascoltiamo e studiamo le canzoni russe» per i livelli medio e avanzato.
Numerose sono state le domande dei futuri studenti sull’offerta didattica, sui manuali e altro materiale di supporto e sui livelli di competenza linguistica. All’appuntamento virtuale si sono collegati gli ascoltatori da tutta Italia – da Torino a Palermo – incuriositi dalla possibilità di poter seguire i corsi anche in modalità virtuale”.