The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Alla Mediterranea di Reggio, dalla Russia...con furore - FOTO

Gli studenti reggini e i molti studenti spagnoli, ungheresi e sudamericani Erasmus e del Master, hanno potuto sperimentare un ampio confronto con le colleghe russe

Sono sempre più numerose le opportunità e le iniziative promosse anche per quest’anno accademico dall’Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria, e in particolare dal DIGIES (Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane) e dal MICHR (Mediterranea International Centre for Human Rights Research), che continuano ad interessare studenti e docenti della comunità accademia reggina e soprattutto, di varie parti del mondo.

Questa volta l’Università è stata lieta di ospitare alcune studentesse della prestigiosa Plekhanov Russian University of Economics di Mosca, accompagnate dalla prof. Elena Alasaniia e dalla direttrice del Dipartimento, prof. Kira Trostina, che hanno condiviso con gli studenti del Master Internazionale in diritto privato europeo e del corso di diritto privato europeo, un’esperienza altamente formativa e perché no, anche molto divertente, all’insegna dello studio del diritto e la sua implicazione nel contesto europeo e internazionale.

Gli studenti reggini e i molti studenti spagnoli, ungheresi e sudamericani Erasmus e del Master, hanno potuto sperimentare un ampio confronto con le colleghe russe già con la VI edizione della Conferenza internazionale su “Current Issues and Future Challenges of Private Law”, svoltasi dal 4 al 6 Ottobre a Capo Vaticano, in cui sono state presentate le stimolanti attività offerte dalla Plekhanov University  (la più importante in Russia e 5 stelle nelle valutazioni internazionali) ,in un contesto di sano confronto e scambio di idee, arricchito da entusiasmanti momenti di convivialità in puro stile calabrese che hanno conquistato il gruppo russo.

Il contributo dei ragazzi per la reciproca formazione è poi proseguito nei giorni successivi durante le lezioni del Prof. Viglianisi Ferraro, dando ampio spazio ad un confronto, puramente in lingua inglese, tra i vari sistemi legali e dei diritti umani europeo e sudamericano. Ciò ha permesso agli studenti della Mediterranea di conoscere un modello del tutto nuovo e interessante, come quello russo presentato dal gruppo di Mosca. Esso, sebbene possa sembrare molto lontano dal nostro pensiero giuridico, si è rivelato essere invece, più vicino di quanto si possa credere, con stimolanti caratteri comparativi che hanno suscitato un ricco dialogo durante le lezioni grazie, appunto, al significativo contributo delle russe. Non sono infine mancati i momenti per dei tour della città di Reggio Calabria, che hanno permesso alle studentesse e alle docenti russe di rimanere incantate dalle bellezze della nostra terra, e hanno reso la visita-studio in Italia completa in tutte le sue parti, spingendo le ospiti ad invitare i ragazzi della Mediterranea per un’interessante esperienza formativa in Russia (come quella che si svolgerà dal 18 al 29 ottobre per circa 30 reggini).

L’intera iniziativa è stata un’opportunità unica per gli studenti del Dipartimento diretto dal prof. Massimiliano Ferrara, e per tutti gli altri studenti stranieri, che ha permesso di affinare le proprie conoscenze e per continuare efficacemente il proprio tragitto di studi, insegnando ancora una volta che il confronto e lo scambio di idee sono elementi essenziali per la crescita dei giovani.