The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

RIFREDDO/ L'obice Schneider utilizzato per la guerra in Russia: un pezzo di storia restaurato

CUNEO CRONACA - Nelle scorse settimane è tornato a far bella mostra di sé l'obice che campeggia nell'area verde presso il monumento ai caduti in piazza della Vittoria, a Rifreddo. L'Amministrazione comunale e la locale squadra degli alpini hanno infatti provveduto a farlo risistemare.

"In occasione del 70esimo anno dalla costruzione del monumento ai caduti - spiega il sindaco, Cesare Cavallo - abbiamo voluto rimettere mano all'area. Un'operazione fatta in collaborazione con il gruppo Ana rifreddese che avrebbe dovuto essere propedeutica ad un momento di rievocazione in ricordo dei caduti rifreddesi da celebrare nella seconda parte del 2020. Purtroppo, l'attuale pandemia mette in dubbio questa possibilità, ma stiamo comunque proseguendo alla disposizione dell'area in modo che sia pronta per la celebrazione che avverrà verosimilmente nel 2021. All'intimo del progetto grande attenzione è stata posta sul rifacimento dell'obice Schneider da 75mm di inizio 1900".

Un pezzo di storia costruito verso il 1915 che è stato usato nella seconda guerra mondiale sul fronte orientale ed in Russia e che si caratterizza per essere smontabile e perciò particolarmente adatto all'uso in zone montane. Per quanto riguarda il rifacimento, va sottolineato che lo stesso ha interessato in modo particolare le ruote in legno che si erano deteriorate nel corso del tempo. Un lavoro certosino, svolto dalla ditta Farina Renato, che con l'aiuto degli alpini e dell'appassionato Beniamino Pinna che ha fatto ritornare in piena forma il "cannone" ha ridato smalto ad una delle aree centrali di Rifreddo.