The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

A Palazzo Reale di Milano la figura della donna in Russia, dal Rinascimento alle Avanguardie

Dal 30 ottobre arriva a Palazzo Reale di Milano la mostra Divine Avanguardie. La donna in Russia. Dalle icone a Malevich e alle amazzoni dell’avanguardia. Protagonista assoluta dell’esposizione, curata da Evgenia Petrova e Joseph Kiblitsky, è  l’evoluzione della figura femminile in Russia, dal Rinascimento fino Rivoluzione d’Ottobre e oltre. 

La mostra è strutturata in due macro sezioni. Al centro della prima è la figura della donna quale soggetto d’arte, musa ispiratrice. Un convegno ravvicinato con intellettuali raffinate e donne di potere come Caterina la Grande, senza la quale l’Ermitage non sarebbe mai nato, ma anche sante e madonne, madri, mogli e serve della gleba. L’esposizione ripercorre anche le vicende delle femministe russe nella seconda metà dell’Ottocento, l’apertura dell’istruzione alle donne, corsi d’arte compresi, fino all’emancipazione all’alba dell’Unione Sovietica.

Il secondo capitolo della mostra è invece dedicato alle donne artiste come Natalia Goncharova, Olga Rozanova, Zinaida Serebrjakova, Ljubov Popova, deifnite dal poeta cubo-futurista Benedikt Livšic le “amazzoni” dell’avanguardia. 

Donne che, rompendo con gli stereotipi culturali e le convenzioni estetiche del passato, diedero vita a capolavori raggisti, neo-primitivisti, suprematisti, del costruttivisti, cubo-futuristi, contribuendo alla grande stagione delle avanguardie europee.