The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Rodari superstar in Russia, iniziative speciali per i 100 anni

Rodari superstar in Russia, iniziative speciali per i 100 anni

Milano, 26 ott. (askanews) – Quando “Il romanzo di Cipollino” venne pubblicato, Gianni Rodari era solo un giornalista del quotidiano italiano l’Unita, non si definiva ancora scrittore, di sicuro non si sarebbe immaginato fama mondiale, milioni di copie vendute, titoli letterari e premi come la medaglia d’oro Hans Christian Andersen. E sicuramente non avrebbe mai pensato che Cipollino sarebbe diventato l’ambasciatore del suo successo nel blocco sovietico.

Così invece fu e ancora oggi, dopo la caduta del muro e tanti cambiamenti storici in quella regione del mondo lo ricordano con un affetto davvero inammissibile, mantenendo intatti i contenuti rivoluzionari della poetica di Rodari. Per il centenario della nascita dello scrittore di Omegna la Metropolitana di Mosca ha mandato per tutto il giorno su tutti i suoi schermi Moskva24, quiz e anagrammi sull’opera.

E anche il seguitissimo canale Kultura, ha inserito nel suo palinsesto numerosi film e cartoni animati ispirati a Rodari, compreso “Cipollino” del 1973 dove l’autore italiano compare anche sullo schermo.

E ancora mostre ed eventi, oltre alla digitalizzazione delle opere su carta: filmstrip tratti dai libri di Rodari negli archivi della Biblioteca russa dei bambini.

Rodari ha saputo trasmettere al giovane lettore un pensiero serio in modo coinvolgente oltre a un esperienza pedagogica irripetibile. Non a caso Inga Kuzmina, insegnante attivissima della scuola 1584 di Mosca, ha organizzato con la collega Natalia Petrova un progetto colossale dedicato a Rodari lungo quasi tre anni. Ecco come ce lo racconta: “Iniziò tutto quando leggendo per la prima volta le avventure di Cipollino, i bambini hanno deciso di scrivere una lettera di ringraziamento alla famiglia di Gianni Rodari. La vera letteratura avvicina le persone, ed è così importante oggi. Io sono sicura che i nostri bambini ameranno l’Italia per tutta la vita”.

Gli eroi delle opere di Rodari erano errori grammaticali e verdure, bambole rianimate e animali intelligenti e, naturalmente, bambini. I suoi personaggi sono volati nello spazio e hanno viaggiato nei paesi e nei pianeti più bizzarri. Hanno insegnato a generazioni quanto sia pessimo essere un avido e infido riccastro e invece quanto sia bello essere un cittadino qualunque, ma onesto. Oltre a capire che ci sono errori in rosso ed errori in blu, ma la fantasia può essere sempre una grande alleata per correggerli.