The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Putin difende Melania Trump e la espressione diventa virale in Russia

Putin difende Melania Trump e la espressione diventa virale in Russia

Mosca, 3 dic. (askanews) – “Melania lasciatela in pace!” Parola di Vladimir Putin. C’è chi esagera e parla di flirt, c’è chi sostiene che la moglie di Trump faccia da ambasciatrice al marito, chi che faccia la “civetta”. Quello che è certo è che tutti parlano del sorriso immortalato dai flash della first lady Usa al leader del Cremlino. E tanto ne parlano, che è diventato virale in Russia il commento dello stesso Putin alla fine del G20, postato dal giornalista di Komsomolskaja Pravda Dmitry Smirnov su Twitter. Putin alza le spalle e si rivolge ai giornalisti russi che sghignazzano: “Melania lasciatela in pace!”, dice.

L’interesse dei giornalisti per l’atteggiamento di Putin nei confronti della first lady degli Stati Uniti, è sorto sullo sfondo del gossip nato sui social network e sicuramente non fermato dalle parole del diretto interessato. I commenti si moltiplicano, come spesso succede per le false notizie. Gli utenti di Internet hanno prestato attenzione a quanto Melania Trump ha guardato attentamente ed espressamente il leader russo durante la (presunta) cena ufficiale. Alcuni hanno persino interpretato questa visione come civettuola.

I giornalisti russi allo stesso Putin, alla fine del vertice, hanno fatto notare che giravano alcune immagini di un sorriso inequivocabile di Melania a Putin. “Le foto volavano su internet …” gli hanno detto. “No, non ci siamo seduti vicini con Melania!” ha sottolineato Putin, che si è dovuto letteralmente schermire, in quello che doveva essere il briefing con i giornalisti del suo seguito. Sostenendo che era “photoshop o erano le foto di un altro evento”. E lo stesso portavoce Dmitry Peskov ha detto che “Con Melania c’erano le foto di Amburgo!”, ossia vecchie.

Il pettegolezzo nasce da un fatto di ben altro genere. I contatti Usa – Russia al summit sono stati ridotti all’osso. I presidenti di USA e Russia, Donald Trump e Vladimir Putin, hanno visto saltare il loro bilaterale in sede G20, su soluzione americana, in seguito alla crisi navale di Kerch e alle ombre da essa generate sulla politica internazionale. I due hanno però avuto un breve contatto nell’ambito del vertice del G20 a Buenos Aires. E secondo i racconti c’è stata anche una pacca sulla spalla a sorpresa di Trump a Putin.