The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, Navalny: azzardo il carcere, russi boicottate il voto

Russia, Navalny: azzardo il carcere, russi boicottate il voto

Mosca, 27 feb. (askanews) – Il leader dell’opposizione extraparlamentare russa, Alexei Navalny, rischia fino a un mese di carcere e ha imputato le autorità di voler metterlo dietro le sbarre durante l’imminente voto del 18 marzo, chiedendo ai russi il boicottaggio delle elezioni presidenziali.

Navalny, a cui è stato vietato partecipare alla corsa elettorale, per una condanna penale, è stato brevemente detenuto la settimana scorsa per una protesta non autorizzata del 28 gennaio, formalmente imputato e poi rilasciato.

Rischia fino a 30 giorni dietro le sbarre. “Apparentemente il piano geniale è che io possa tornare libero il 5 aprile”, ha scritto Navalny nel suo blog, sostenendo che le autorità vogliono tenerlo in prigione il giorno delle elezioni e subito dopo, per impedirgli di organizzare manifestazioni dell’opposizione.

La settimana scorsa il capo della campagna di Navalny, Leonid Volkov, è stato fermato in un aeroporto di Mosca: la polizia lo ha imputato per la protesta del 28 gennaio. Non sarà rilasciato fino a dopo le elezioni.