The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

russia - Mosca apre un nuovo ospedale costruito in appena un mese

Il nuovo ospedale Demikhov di Mosca è già pronto e funzionante. In poco più di 30 giorni la capitale russa ha costruito una nuova clinica interamente dedicata ai malati di Covid-19 e ha già ricoverato nella struttura i primi 20 pazienti. I lavori si sono svolti a ritmi da record: una corsa contro il tempo per essere pronti ad affrontare la diffusione del nuovo virus Sars-Cov-2 che ha finora ucciso oltre 170.000 persone nel mondo. I cantieri sono stati aperti il 12 marzo e i lavori sono proseguiti giorno e notte. Secondo il sindaco di Mosca, Serghiei Sobyanin, alla costruzione hanno preso parte 300 ditte edili e circa 11.000 operai. "Gli operai hanno compiuto un'impresa - ha affermato il primo cittadino - ora la parola passa ai medici". Per spronare gli operai a lavorare sono stati persino disseminati nei cantieri dei "manifesti motivazionali" che un po' ricordano quelli di era sovietica. Uno di questi cartelli ritrae proprio il sindaco Sobyanin che punta il dito verso chi lo osserva. C'è scritto: "Operai! Ci sono i minuti contati!" Un altro raffigura un operaio robusto e dallo sguardo severo. "Sei stanco e hai abbassato le braccia? Lascia il posto ai veri combattenti", recita il manifesto.
    Il nuovo ospedale dispone di 800 posti letto, a cui se ne possono aggiungere altri cento in caso di necessità. Anche in Cina sono state costruite in tempi record almeno un paio di cliniche per i malati di Covid-19. Le autorità russe però sottolineano che, "diversamente da alcune strutture simili aperte in molti Paesi" per contrastare l'epidemia, il nuovo nosocomio nella periferia sud di Mosca "funzionerà in pianta stabile" e quando l'emergenza coronavirus sarà terminata servirà per trattare le malattie infettive.