The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

La cinese GWM aumenta le vendite in Russia del 41%

Venduti 17.381 veicoli in Russia nel 2020

Il costruttore automobilistico cinese Great Wall Motors (GWM) ha venduto 17.381 veicoli in Russia nel 2020, in aumento del 41% su base annua. Lo ha reso noto oggi la compagnia cinese. L'azienda ha attribuito questa solida crescita alla propria strategia di localizzazione, caratterizzata da filiere di produzione e approvvigionamento complete e da prodotti in grado di soddisfare le esigenze del mercato locale. Nel 2019 è entrato in funzione lo stabilimento di GWM nella regione russa di Tula, diventato la prima fabbrica di veicoli completa all'estero di un'impresa automobilistica cinese.

Il primo modello di "automobile generale" della Great Wall Motors, lo Haval F7, è uscito dalla linea di produzione di questo impianto. GWM ha quasi 100 rivenditori in Russia, che coprono i mercati di Mosca, San Pietroburgo, Ekaterinburg e Tjumen. In qualità di marchio leader nella produzione di Suv e pick-up in Cina, GWM possiede 12 impianti produttivi di veicoli completi in tutto il mondo e vende automobili in oltre 60 Paesi, comprese Russia, Australia, Sud Africa e Cile. Con sede nella città di Baoding, nella provincia settentrionale cinese di Hebei, la compagnia detiene diversi marchi di automobili e Sov come Haval, Great Wall, Wey e Ora.