The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia: proseguono lavori per riforma costituzionale, possibile immunità per ex presidenti

Mosca, 18 feb 09:58 - (Agenzia Nova) - Il gruppo di lavoro sulla modifica della Costituzione della Federazione Russa propone di inserire nella Legge fondamentale un articolo che stabilisca l'immunità degli ex presidenti. Lo ha affermato il copresidente del gruppo di lavoro Pavel Krasheninnikov nel corso di una riunione. In totale, il gruppo di lavoro ha ricevuto oltre 600 emendamenti e proposte alla bozza del pacchetto di riforme. La commissione competente della Duma di Stato (camera bassa del parlamento ha ricevuto 235 emendamenti ufficiali. Il Consiglio della Duma di Stato ha prorogato il termine per la modifica della seconda lettura del disegno di legge presidenziale sino al 2 marzo, e il presidente della camera, Vjacheslav Volodin, ha suggerito che la seconda lettura del disegno si svolga il 10 marzo.

Ieri 15 gennaio scorso, parlando all'Assemblea federale, il presidente russo, Vladimir Putin, ha sottolineato che la Costituzione del 1993 è un testo ancora da mantenere come punto di riferimento ma che necessita di alcuni cambiamenti, in particolare per quanto riguarda la divisione dei poteri. L’annuncio del capo dello Stato ha determinato le dimissioni immediate del premier russo, Dmitrij Medvedev, e dell’intatto esecutivo da lui guidato. Mikhail Mishustin, il 53enne moscovita che ha preso il posto di Medvedev, prima di ammettere il nuovo incarico, ricopriva la posizione di direttore del Servizio tributario della Federazione Russa dall’aprile 2010. In precedenza Mishustin aveva lavorato anche nel governo russo, in qualità di viceministro per il Fisco e i tributi, e presso altri enti statali come direttore dell’Agenzia federale del catasto (Rosnedvizhimost) e dell’Agenzia federale per la gestione delle zone economiche speciali (Russez). (Res)