The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Speciale energia: Russia, calati di un terzo i consumi di carburanti dall’inizio della contumacia

Mosca, 24 apr 14:00 - (Agenzia Nova) - Dall’introduzione delle misure restrittive e di distanziamento sociale in Russia si registra un calo di un terzo dei consumi di carburante. È quanto emerge da un'analisi della banca Vtb e dell'operatore di dati fiscali Pervyj Ofd. Tra il 30 marzo e il 19 aprile gli analisti hanno rilevato che i consumi della benzina in Russia sono diminuiti in media del 31 per cento rispetto alla media di marzo. Il declino più marcato della domanda è stato registrato nel sud del paese: nella seconda settimana di autoisolamento nel Distretto federale meridionale, la domanda di carburante si è quasi dimezzata (46 per cento) rispetto alla media di marzo. Un calo simile si è verificato nel Distretto federale del Caucaso settentrionale nella prima settimana di chiusura fra il 30 marzo e il 5 aprile. I prezzi, tuttavia, non sono cambiati dall'inizio di marzo, nonostante il concomitante crollo dei prezzi globali del petrolio. Il prezzo non ha subito oscillazioni grazie al meccanismo di livellamento dei prezzi che consente alle compagnie petrolifere di mantenere stabili le tariffe interne all'ingrosso. Questo strumento di ammortizzazione bilancia di fatto i prezzi interni con quelli all’esportazione e, nel caso in cui i prezzi sul mercato intimo crescano rispetto a quelli globali, i produttori di carburante versano un surplus allo Stato: questa somma viene risarcita nel caso in cui, invece, si verifichi l’effetto opposto, ovvero un drastico calo delle tariffe locali rispetto a quelle internazionali. (Rum)