The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

RUSSIA. Il superjet executive pensato per i magnati dell’oro nero

Nel viaggio di Vladimir Putin nei paesi del Golfo, Mosca si è sforzata di attirare i ricchi arabi in ambiziosi progetti aerei, come il jet executive supersonico di nuova generazione, Ssbj.

Il presidente russo ha toccato questo tema quando ha parlato con il re Salman dell’Arabia Saudita e il principe ereditario Mohammed di Abu Dhabi, lasciando che i ministri ne discutessero in dettaglio durante le sessioni delle commissioni intergovernative che si sono tenute in sua presenza, riporta Ainonline.

Inoltre i russi hanno detto che il focus di vendite di un simile jet supersonico sarebbe stato puntato su Asia sudorientale e Medio Oriente, le due zone geografiche «dove i fattori di tempo, le distanze e l’intensità di traffico tengono conto della corsa supersonica. Per quanto riguarda il mercato potenziale, L’area geografica del Golfo si presenta come una delle principali a cui siamo interessati (…) Per quanto riguarda gli investimenti, sì, possono aiutarci a concretizzare un progetto del genere», ha detto Manturov. Il suo Ministero ha già iniettato 1,4 miliardi di rubli nello sforzo di ricerca e sviluppo guidato dal Tsagi, l’Istituto centrale russo di aerodinamica di Mosca, in collaborazione con altri sei istituti di ricerca scientifica.

Manturov ha detto che “un dimostratore” sarà pronto nel 2023, in modo da consentire la creazione di “un vero aereo” nel 2027. Il dimostratore tecnologico sarà più piccolo e servirà a testare le tecnologie chiave e le soluzioni progettuali sviluppate per un trasporto supersonico a grandezza naturale.

Il Ministro russo ha inoltre dichiarato che Mosca è pronta a fornire assistenza alle aziende degli Emirati nello sviluppo delle proprie competenze nel settore aerospaziale a ricerverne.