The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

RUSSIA. Il SU57 viene consegnato all’aviazione militare russa, dopo i test siriani

«Per quanto riguarda il programma di creazione di aerei di quinta generazione, possiamo vedere insieme a voi che il primo aereo Su-57 prodotto in serie è effettivamente pronto per la sua consegna alle truppe. Sarà consegnato alla Forza Aerospaziale prima della fine di quest’anno», ha detto il vice ministro della Difesa dopo la sua visita al Komsomolsk-na-Amure Aviation Industrial Association (Knaaia) “Yuri Gagarin”, che sta costruendo i jet da combattimento più avanzati della Russia. «L’anno prossimo, ci aspettiamo di ottenere un altro aereo di questo tipo e successivamente la loro produzione crescerà», ha aggiunto.

In base al contratto attuale, la Forza Aerospaziale Russa è destinata a ricevere 76 Su-57 aerei da combattimento di quinta generazione entro il 2028, ha detto il vice ministro della Difesa, ripreso da Tass e Al Masdar News.

Il Su-57 è un caccia multiruolo di quinta generazione progettato per distruggere tutti i tipi di obiettivi aerei, terrestri e navali. Il caccia Su-57 è dotato di tecnologia stealth con l’ampio uso di materiali compositi, è in grado di sviluppare la velocità di crociera supersonica ed è dotato delle più avanzate apparecchiature radio-elettroniche di bordo, tra cui il secondo pilota elettronico, cioè il computer di bordo, il sistema radar diffuso su tutto il corpo dell’areo e alcune altre innovazioni, in particolare l’armamento posto all’intimo della fusoliera.

Il Su-57 è stato collaudato per la prima volta il 29 gennaio 2010. Rispetto ai suoi predecessori, il Su-57 combina le funzioni di un aereo d’attacco e di un caccia, mentre l’uso di materiali compositi e tecnologie innovative e la configurazione aerodinamica del caccia assicurano il basso livello di radar e a infrarossi. L’armamento dell’aereo comprenderà, in particolare, missili ipersonici. Il jet da combattimento di quinta generazione è stato testato con successo in condizioni di combattimento in Siria.