The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

F1, GP Russia 2019, Hamilton: «Non abbiamo mai mollato»

«Prima di tutto, il lavoro da parte del team è stato fantastico: in questo weekend non abbiamo mai mollato, abbiamo sempre spinto, cercando di essere innovativi, e questo mi ispira. Ottenere questo risultato oggi è stato straordinario, considerando quanto gli altri siano stati veloci sin dalla partenza, e tenere il loro passo è stato incrediblimente questo. Non abbiamo mai smesso di spingere, però, e la macchina è stata fantastica»: Lewis Hamilton è ritornato alla vittoria nel Gran Premio di Russia 2019 di Formula 1.

Un risultato, questo, che avvicina Hamilton al suo sesto titolo mondiale in carriera. L'inglese, però, minimizza: «Onestamente non penso al campionato, cerco di non concentrarmi su questo quando corro. Vado avanti un passo alla volta, cercando di non inciampare: collettivamente stiamo lavorando a questo. Dobbiamo continuare ad ottenere prestazioni come quella di oggi. So che i capi di Stoccarda saranno molto contenti. Ogni vittoria per me è come la prima».

La giornata positiva della Mercedes si completa con il secondo posto di Valtteri Bottas. «Partire dalla quarta posizione e giungere secondo non è male - spiega il finlandese - è stata una bella gara per noi, siamo tornati alla vittoria, ad una doppietta, dopo qualche gara difficile. Personalmente ho fatto una buona corsa; mi mancava un po' di passo nel primo stint, sono rimasto anche un po' impedito dalle McLaren all'inizio. Poi sono riuscito a tenere dietro Charles, e questo è positivo. Noi pensavamo di avere un buon passo gara, e credevamo di poter vincere. Dobbiamo alzare un po' il nostro livello in qualifica». 

Il terzo gradino del podio è ad appannaggio di Charles Leclerc, che non può dirsi soddisfatto di questo risultato. «Il nostro passo è stato a sufficienza costante, e tornare sul podio è positivo. Per il team, il fatto che la seconda macchina non sia arrivata al traguardo non è positivo. La mia è stata una buona gara; la Mercedes continua ad essere molto veloce nel passo gara, molto di più che in qualifica: dobbiamo lavorare su questo, cercare di capire come migliorare nelle prossime corse».

Leclerc ha parlato anche del mancato avvicendamento con Vettel ad inizio gara, col tedesco che non gli ha lasciato strada. «Dobbiamo parlare di quanto successo, ma la strategia era quella di dare la scia a Sebastian, per essere primo e secondo alla fine del rettilineo, cosa che si è verificata. Poi non so, devo cercare di chiarire la condizione con il team. Abbiamo lavorato molto bene, e probabilmente avevamo il passo per superare Bottas, ma era difficile stargli dietro, perché si surriscaldava tutto».