The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Ginnastica, Mondiali 2019: Russia straripante, l’Armata convince: Melnikova, Akhaimova e Spiridonova brillano

Russia tonica, incisiva ed estremamente concreta nelle qualificazioni dei Mondiali 2019 di ginnastica artistica. L’Armata, argento iridato in carica e già certa del pass olimpico, si è espressa molto bene sulle pedane di Stoccarda totalizzando 168.080 punti: secondo posto nella classifica parziale a una lunghezza dalla Cina (169.161) che resta sempre al comando in attesa degli USA. Le ragazze di Valentina Rodionenko sono state davvero molto precise e puntuali, l’inizio alla trave non è stato dei migliori ma non sono arrivate delle cadute e poi l’esplosione al corpo libero (40.699), al volteggio (43.666) e alle parallele asimmetriche (44.416) dove hanno firmato tutti i migliori parziali di queste qualificazioni.

Brilla di luce propria una magica Angelina Melnikova, seconda nell’all-around con 56.599: elegantissima al corpo libero (14.100, primo posto), sublime alle parallele (14.700, da finale), concreta alla tavola (14.433), un po’ incerta sui 10 cm (13.366). Al momento la bella bionda è seconda alle spalle della francese Melanie De Jesus (56.782), si preannuncia una bella battaglia per le medaglie in finale. Superlativo il 15.016 di Daria Spiridonova alle parallele (la ex Campionessa del Mondo è secondo a un decimo dalla belga Nina Derwael, 15.141), gara magnifica di Liliia Akhaimova: 13.933 al corpo libero (terza), 14.700 alle parallele (da finale), vede l’atto conclusivo al volteggio (14.633, quinta) ed è anche ottava nell’all-around appena dinanzi a Giorgia Villa. A completare la squadra Anastasiia Agafonova e Aleksandra Shchekoldina che si sono ben difese mentre Maria Paseka, già Campionessa del Mondo al volteggio, è rimasta in panchina.