The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Volley, Europei 2019: oggi gli ottavi di finale. Russia, Polonia, Francia e Serbia favorite. Domani l’Italia

Sabato ricchissimo agli Europei 2019 di volley maschile, oggi si giocano infatti ben sette partite valide per gli ottavi di finale della rassegna continentale. Soltanto un convegno manca all’appello ed è quello dell’Italia che scenderà in campo soltanto domani a Nantes per affrontare la Turchia, la nostra Nazionale partirà con tutti i favori del pronostico e in caso di successo affronterà ai quarti la vincente di Francia-Finlandia: i padroni di casa potranno contare sul calore del proprio pubblico e non dovrebbero avere particolari problemi a surclassare la compagine nordica trascinati dalla classe di Earvin Ngapeth, dal ritorno di Trevor Clevenot e dalle bordate di Stephen Boyer ma attenzione a sottovalutare Antii Siltala e Tommi Siirila che hanno dei buoni colpi offensivi.

Diversi ottavi di finale sembrano già segnati in partenza, sulla carta le differenze tecniche sono notevoli soprattutto in alcuni incontri. Ad modello la Polonia Campionessa del Mondo, guidata dal fenomeno Wilfredo Leon, dovrebbe strapazzare la malcapitata Spagna e anzi ci potrebbe essere anche un po’ di turnover da parte di coach Heynen. La stessa Russia, detentrice del trofeo, potrebbe giocare un po’ a nascondino con la Grecia: Maxim Mikhaylov e/o Dmitriy Muserskiy potrebbero rimanere in panchina in vista dei big match, da monitorare gli schiacciatori Dmitrii Volkov ed Egor Kliuka che fino a questo momento hanno avuto un buon rendimento.

Probabile passeggiata anche per la Serbia contro la Repubbllica Ceca, gli slavi hanno dominato il proprio girone e possono contare su una potenza di fuoco offensiva garantita da Aleksandar Atanasijevic e Uros Kovacevic oltre che sui muri di Marko Podrascanin mentre dall’altra parte della rete tutto il peso reggerà sull’opposto Jan Adrava che sta segnando a raffica. Il Belgio partirà chiaramente favorito contro l’Ucraina, i Red Dragons di Sam Deroo e Hendrik Tuerlinckx cercheranno di regolare i gialloblù di Oleg Plotnitskiy per regalarsi il probabile quarto di finale contro il Belgio.

Infine i due ottavi di finale sulla carta più equilibrati. La Bulgaria dell’indemoniato Tsvetan Sokolov e di coach Silvano Prandi cercherà di spuntarla contro la Slovenia che potrà contare sul pubblico di Lubiana: i balcanici hanno perso contro la Russia e clamorosamente contro la Macedonia del Nord, ora servirà un pronto riscatto spinti da Tine Urnaut, Klemen Cebulj e Mitija Gasparini. L’Olanda dello scatenato opposto Nimir Abdel Aziz avrà dalla sua il sostegno del palazzetto di Apeldoorn ma sarà tutt’altro che semplice regolare la Germania di coach Andrea Giani che, dopo una pessima fase a gironi, proverà a riscattarsi sospinta da Grozer e Fromm.