The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

F1, GP Russia 2019: le gomme Pirelli scelte da Ferrari, Mercedes e Red Bull. Possibili strategie e scenari

Era dall’ormai lontanissimo dominio Ferrari di Jean Todt e Michael Schumacher che la Ferrari non faceva registrare tre pole position e tre vittorie di fila, e la doppietta di Singapore su un tracciato apparentemente inadatto alla SF90 ha stupito davvero tutti. Non si può parlare di un Mondiale riaperto perché il vantaggio accumulato da Lewis Hamilton e dalla Mercedes nella prima parte di stagione è davvero enorme ma quantomeno si ha la percezione che in questi ultimi appuntamenti del calendario di Formula 1 ci si possa divertire.

Si vola questo fine settimana a Sochi per il GP di Russia 2019, un tracciato molto vario che potrebbe dare vita ad un interessantissimo confronto tra le Frecce d’Argento e la ritrovata SF90. L’occasione è perfetta per capire in maniera definitiva se la Rossa ha davvero colmato in pieno il gap di carico aerodinamico con i principali rivali e fornire risposte ancora più dettagliate ai tecnici in vista dell’importante progetto 2020. Pirelli ha deciso di portare per l’occasione le C2 come hard (bianche), C3 per le medium (gialle) e C4 per le soft (rosse), cercando di fornire ai piloti una prestazione più duratura su un tracciato non particolarmente aggressivo sullo pneumatico.