The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

LIVE Ginnastica, Mondiali 2018 in DIRETTA: qualificazioni maschili. Show della Russia, Verniaiev risponde presente, Yulo sorpresa

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dei Mondiali 2018 di ginnastica artistica (giovedì 25 ottobre). Oggi si alza il sipario all’Aspire Dome di Doha (Qatar), si inizia finalmente a fare sul serio con la prima giornata di gare: spazio alle qualificazioni maschili, le prime cinque suddivisioni scenderanno in pedana pronte a darsi battaglia e gli atleti cercheranno di guadagnarsi un posto negli atti conclusivi anche se per festeggiare dovranno aspettare la giornata di domani quando gareggeranno le altre suddivisioni tra cui anche quella con l’Italia.

Si parte con il botto perché nel primo gruppo ci sono la Russia Campionessa d’Europa, la quotata Francia e la nobile Romania. Nella seconda attenzione al Belgio e all’Olanda ma anche agli specialisti croati. La Svizzera e Israele in terza sono un’attrazione sicura. In quarta poco da segnalare mentre in quinta toccherà all’Ucraina di Verniaiev.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE dei Mondiali 2018 di ginnastica artistica (giovedì 25 ottobre), qualificazioni maschili. Cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 08.00. Buon divertimento a tutti.

Grazie a tutti per averci seguito. L’appuntamento è a domani con la seconda parte delle qualificazioni, ci saranno anche Giappone e Cina. Italia in pedana alle ore 16.00.

20.48 SBARRA. L’olandese Epke Zonderland non delude le aspettative (14.400) e precede il croato Tin Srbic (14.300) e il russo Artur Dalaloyan (14.166).

20.47 PARALLELE. Show annunciato dell’ucraino Oleg Verniaiev (15.458) che demolisce la concorrenza dei russi Artur Dalaloyan (15.041) e David Belyavskiy (15.033).

20.46 VOLTEGGIO. Il nordcoreano Ri Se Gwang conferma i pronostici della vigilia (14.966) e si lascia alle spalle i russi Artur Dalaloyan (14.766) e Nikita Nagornyy (14.683).

20.45 ANELLI. Staffilata dell’ucraino Igor Radivilov (14.733) che riesce a lasciarsi alle spalle l’azero Nikita Simonov (14.633) e il russo Nikita Nagornyy (14.633).

20.44 CAVALLO CON MANIGLIE. Il kazako Nariman Kurbanov sorprende tutti (14.466) e precede il francese Cyril Tommasone (14.241) e il russo Nikita Nagornyy (14.000).

20.43 CORPO LIBERO. I russi Artur Dalaloyan (14.833) e Nikita Nagornyy (14.800) sono a sorpresa tallonati dal filippino Edriel Yulo (14.766), più distaccato l’israeliano Artem Dolgopyat (14.400).

20.42 CONCORSO GENERALE. I russi Nikita Nagornyy (87.098) e Artur Dalaloyan (84.572) si trovano dinanzi a tutti, il loro connazionale David Belyavskiy è terzo (83.332) ma già fuori dalla finale. Alle loro spalle lo spagnolo Nestor Abad (81.507) e il sorprendente filippino Edriel Yulo (81.230), poi lo svizzero Pablo Braegger (80.764) e l’ucraino Oleg Verniaiev (80.522).

20.41 GARA A SQUADRE. Russia dinanzi a tutti con 258.402, seconda l’Olanda (245.663) che precede la Svizzera di mezzo punto (245.186), poi l’Ucraina (243.651) e la Spagna (241.261).

20.34 Chiude a 80.522 Oleg Verniaiev, sesto.

20.25 Sta per concludersi la quinta rotazione dell’ultima suddivisione.

20.16 L’ucraino agli anelli fa 13.366 e dopo la quinta rotazione sale a quota 66.156.

20.08 Oleg Verniaiev per de terreno al cavallo con maniglie: fa 11.200.

19.52  Oleg Verniaiev fa 13.766 al corpo libero e sale a quota 41.590.

19.45 Lo scavalca il connazionale Petro Pakhniuk, che 13.466 (1.100 meglio) e va a totalizzare 28.266 dopo la seconda rotazione.

19.37 Attenzione: Oleg Verniaiev fa  12.366 alla sbarra e sale a quota 27.824.

19.30 Il compagno di squadra Petro Pakhniuk fa segnare 14.800 allo stesso attrezzo.

19. 15 L’ucraino Vladyslav Hryko totalizza 14.100 alle parallele.

19.07 Tra i primi esercizi discreto 13.766 del qatariota Ahmed Aldyani al volteggio.

18.55 Tra pochi minuti si riprenderà con l’ultima suddivisione di questa giornata.

17.45 Si ricomincia alle ore 19.00 con la quinta e ultima suddivisione di giornata. Ci sarà l’Ucraina di Verniaiev.

17.39 Alle spalle non cambia nulla con Zonderland primo (14.400) su Srbic (14.300) e Dalaloyan (14.166).

17.38 Alle parallele pari neppure uno scalfisce il muro russo (Dalaloyan, Belkyavskiy, Nagornyy, Lankin).

17.37 Al volteggio tutto immutato rispetto a quanto detto dopo la terza suddivisione col nordcoreano Ri dinanzi a tutti (14.966), alle sue spalle Dalaloyan e Nagornyy.

17.36 L’azero Nikita Simonov fa saltare il banco con 14.633, pari merito col russo Nagornyy mentre il belga Goossens è terzo (14.533).

17.35 Il sorprendente kazako Nariman Kurbanov è riuscito a balzare al comando al cavallo con maniglie (14.466) precedendo così il francese Cyril Tommasone (14.241) e il russo Nagornyy (14.000).

17.34 Al corpo libero svettano sempre Artur Dalaloyan (14.833) e Nikita Nagornyy (14.800), alle spalle dei due filippini Edriel Yulo (14.766).

17.33 Nel concorso generale rimangono dinanzi i russi Nikita Nagornyy (87.098) e Artur Dalaloyan (84.572) ma in quarta posizione, alle spalle dell’altro russo David Belyavskiy (83.332), sale il sorprendente filippino Edriel Yulo (81.230).

17.35 Si è conclusa la quarta suddivisione.

17.25 Non male il 14.366 di Yulo alle parallele, rivelazione del giorno.

17.05 Abbiamo superato la metà della quarta suddivisione.

16.58 Che botto del filippino Yulo Edriel: 14.766 al corpo libero, è terzo! Non ce lo aspettavamo.

16.40 Come immaginavamo per il momento non c’è nulla da annotare, si fatica a stare sopra i 12 punti.

16.10 Vi segnaleremo i migliori risultati di questo gruppo ma il sorteggio ha messo insieme le formazioni più scarse del lotto, la sorte ha regalato una suddivisione davvero di bassissimo livello dove non succederà niente di clamoroso. Sarà preludio dell’ultimo gruppo odierno dove figura l’Ucraina di Verniaiev.

16.00 Inizia la quarta suddivisione.

15.32 La quarta suddivisione è in programma alle ore 16.00 ma non ci sono nomi di rilievo, gruppo di passaggio con giamaicani, azeri, cechi, bulgari.

15.30 Non è cambiato nulla con l’olandese Epke Zonderland (14.400) che svetta dinanzi all’iridato croato Tin Srbic (14.300), terzo Dalaloyan (14.166).

15.29 Il dominio russo è inscalfibile, sono in quattro nelle prime quattro posizioni ma solo Dalaloyan (15.041) e Belyavskiy (15.033) andranno in finale.

15.28 Al volteggio dominio scontato del nordcoreano Ri Se Gwang (14.966), il Campione Olimpico precede Dalaloyan (14.766) e Nagornyy (14.683).

15.27 Agli anelli da annotare il positivo 14.533 del belga Dennis Goossens che si è messo in mezzo ai russi Nagornyy (14.633) e Lankin (14.300).

15.26 Al cavallo con maniglie regge il primo posto del francese Cyril Tommasone (14.241) dinanzi al doppio 14.0 di Nagornyy e Belyavskiy.

15.25 Al corpo libero regge la coppieta russa con Artur Dalaloyan (14.733) e Nikita Nagornyy (14.800), l’israeliano Artem Dolgopyat si inserisce in terza posizione (14.400).

15.24 Nel concorso generale rimangono in testa i russi Nikita Nagornyy (87.098) e Arthur Dalaloyan (84.572). Più distaccato il connazionale David Belyavskiy fuori dall’atto conclusivo a causa della regola dei passaporti, a seguire gli svizzeri Pablo Braegger (80.764) e Oliver Hegi (80.248).

15.23 La Russia rimane al comando della classifica a squadre con 258.402 punti nettamente dinanzi a Olanda (245.663) e Svizzera (245.186) separate da appena mezzo punto. Quarta la Francia (241.203), poi Belgio (236.644) e Romania (234.121).

15.20 Terminata la terza suddivisione.

15.10 Si sta per completare la terza suddivisione.

14.50 Ci si aspettava una suddivisione più scoppiettante ma Svizzera e Israele non si stanno esprimendo ad altissimi livelli salvo il libero di Dolgopyat.

14.30 Ora fase di stallo in pedana.

14.18 Shatilov ha sbagliato al corpo libero! 12.966 per l’israeliano che si chiama fuori da ogni discorso! Bene invece il connazionale Artem Dolgopyat con 14.400.

14.10 Svizzera al corpo libero: 14.066 di Braegger, 13.566 di Hegi e 13.133 di Yusof.

14.05 E infatti Ri Se Gwang non delude: media di 14.966 e primo posto al volteggio per il nordcoreano Campione Olimpico.

14.00 Ora attenzione alla Corea del Nord al volteggio, c’è il campione olimpico.

13.50 Interessante il 13.733 dell’elvetico Eddy Yusof alla sbarra, sottotono invece Pablo Braegger che si è fermato a 13.166. Gli israeliani sono invece alle parallele, non è un attrezzo di punta per Shatilov e compagni.

13.40 Si parte col 13.600 dello svizzero Chris Baumann alla sbarra.

13.30 Si riparte con la terza suddivisione, attenzione alla solida Svizzera di Hegi e al quotato Israele di Shatilov. Potrebbero giungere buoni esercizi degli individualisti.

12.20 Si ripartirà alle 13.30 con la terza suddivisione, in pedana Svizzera e Israele.

12.12 Nelle varie specialità non cambia nulla nelle posizioni di vertice tranne alle parallele e alla sbarra con l’inserimento prepotente di Zonderland come detto poco fa.

12.10 Si è conclusa la seconda suddivisione. Nella gara a squadre rimane sempre al comando la Russia con 258.402 dinanzi a Olanda (245.663) e Francia (241.203), il Belgio non va oltre 236.644.

12.03 Si sta per concludere la seconda suddivisione delle qualificazioni Mondiali.

11.50 Zonderland non si fa desiderare alla sbarra: 14.400 e primo posto dinanzi a Srbic per un decimo.

11.48 C’era grande attesa per le parallele di Epke Zonderland, l’olandese volante totalizza 14.633: è quinto ma dinanzi ha quattro russi, quindi è terzo nella corsa verso la finale.

11.45 Sorpresa dell’austriaco Vinzenz Hoeck, 14.133 agli anelli ed è terzo dietro ai russi.

11.40 Solo 13.000 per il cavallo di Filip Ude, addio sogni di finale.

11.32 Emerge il 14.100 del bielorusso Andrey Likhovitskiy.

11.20 Non male il 14.400 dell’olandese Schmidt agli anelli. Il finlandese Oskar Kirmes discreto al corpo libero (13.866).

11.10 Per il momento pochi fuochi d’artificio in pedana.

10.58 L’Olanda cerca di difendersi al volteggio con Deurloo (14.266) e Schmidt (14.400), per il Belgio 13.700 di Noah alle parallele.

10.45 Arriva il 14.300 di Tin Srbic alla sbarra, è il Campione del Mondo in carica. Per Deurloo 13.600 agli anelli.

10.40 Olanda agli anelli e Belgio al volteggio. C’è anche la Croazia di Ude e Srnic, potrebbero regalare sorprese.

10.30 Inizia la seconda suddivisione. Attenzione in particolar modo all’Olanda di Epke Zonderland e al solito Belgio.

10.15 Tra un quarto d’ora l’inizio della seconda suddivisione.

09.48 Alle 10.30 la seconda suddivisione con Belgio e Olanda.

09.46 Al corpo libero primeggiano i russi Dalaloyan (14.833) e Nagornyy (14.800). Al cavallo primeggia il francese Tommasone (14.241) che batte il doppio 14.000 di Nagornyy e Belyavskiy. Agli anelli svetta Nagornyy con un ottimo 14.633 dinanzi a Lankin (14.300). Al volteggio sempre Dalaloyan (14.766) che ha dominato alle parallele (15.041) dinanzi a Belyavskiy (15.033), sempre lui alla sbarra (14.166) su Nagornyy (13.966).

09.45 La Russia chiude con un totale di 258.402 e rimarrà a lungo in testa in attesa di Cina e Giappone che gareggeranno domani. Francia ferma a 241.203, Romania a 234.121.

09.44 Si è conclusa la gara. Nikita Nagornyy svetta dinanzi a tutti con 87.098, nettamente alle sue spalle gli altri russi Artur Dalaloyan (84.572) e David Belyavskiy (83.332) che dunque rimane fuori dalla finale all-around.

09.35 Nikita Nagornyy chiude la sua fatica con un ottimo 14.633 agli anelli, 87.098 di totale.

09.25 Si è conclusa la quinta rotazione. Russia in testa con 215.369, Francia a 201.237, Romania 191.222. Tra poco l’ultima rotazione con i Campioni d’Europa agli anelli e i transalpini alle parallele.

09.15 Nagornyy prosegue il proprio tragitto con un positivo 14.000 al cavallo con maniglie, per i francesi Gobaux e Frasca 13.800 e 13.433 agli anelli.

09.07 Ora la Russia si trasferirà all’insidioso cavallo con maniglie, la gara sta procedendo spedita e ogni suddivisione si concluderà entro le due ore.

09.05 Si è conclusa la quarta rotazione. Dominio totale della Russia che che totalizzato 174.403, per la Francia 158.306 mentre Romania 150.431. Per quanto riguarda il concorso generale, Dalaloyan con 58.706 precede Nagornyy fermo a 58.465.

08.58 Pregevole 14.833 di Dalaloyan al quadrato. Il francese Tommasone si ferma a 14.241 al cavallo.

08.55 Ci dirigiamo alla quarta rotazione. La Russia parte forte col 14.800 di Nagornyii ma poi 12.500 di Belyavskiy.

08.45 Cadute pesanti di Gobaux e Frasca al cavallo con maniglie, per la Russia 13.966 di Nagornyy e 13.933 di Belyavskiy alla sbarra.

08.40 Finita la seconda rotazione. Russia in testa con 102.738, dieci punti di vantaggio sulla Francia (92.665) mentre la Romania insegue a 91.065.

08.33 Tre stoccate di fasto per la Russia alle parallele: 15.051 di Dalaloyan, 15.033 di Belyavskiy e 14.966 di Nagornyy! I Campioni d’Europa si fanno sentire mentre la Francia non va oltre il 14.200 di Frasca al volteggio.

08.23 Si è conclusa la prima rotazione. Ora la Francia andrà al corpo libero mentre la Russia alle parallele. Russia avanti con 43.765, transalpini fermo a 40.066.

08.20 La Russia sta ben viaggiando al volteggio, 14.666 di Artur Dalaloyan e 14.333 di Belyavskiy. Nel frattempo non male il 14.400 alle parallele del rumeno Andrei Muntean.

08.15 Molto interessante il 14.733 al volteggio del russo Nikita Nagornyii, la Francia incomincia col 13.433 di Gobaux e il 12.700 di Frasca alla sbarra.

08.10 Arriva il primo punteggio dei Mondiali! E’ quello del russo Lankin al volteggio, 14.366.

08.00 Ginnasti in pedana, stanno per incominciare i Mondiali.

07.57 Nella prima suddivisione spiccano la Russia Campionessa d’Europa, la Francia e la Romania.

07.55 Oggi non gareggerà l’Italia, azzurri in pedana domani nel tardo pomeriggio.

07.53 Le migliori 8 squadre, i migliori 8 atleti in ogni singola specialità, i migliori 24 nel concorso generale accedono alle varie finali.

07.51 Oggi si disputa la prima parte delle qualificazioni maschili, in pedana cinque suddivisioni. Si inizia alle ore 08.00.

07.50 Buongiorno a tutti e benvenuti alla DIRETTA LIVE dei Mondiali 2018 di ginnastica artistica.