The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Siria. Smentita al momento l’invasione turca. La Russia, ‘mantenere l’integrità territoriale’

Alcune fonti, tra le quali l’Osservatorio siriano per i diritti umani, riferiscono di bombardamenti turchi su posizioni curde nel nord della Siria, ad Ayn Issa, lungo il confine tra Turchia e Siria, e nella località di Minnagh, tra Aleppo e la frontiera turca. Le autorità turche hanno comunque smentito che militari turchi abbiamo oltrepassato il confine dando il via a quel'”invasione” turca che il presidente Usa Donald Trump ha annunciato dopo la telefonata con il collega Recep Tayyp Erdogan. A riferire dell’esercito turco oltre il confine erano stati diversi media, ma se le autorità di Ankara confermano che l’iniziativa militare non è ancora partita, neppure accennano ad un’eventuale intenzione di rinunciarvi.
Lo scopo dei turchi è di penetrare nel territorio di almeno 30 chilometri per un fronte di 480 al fine di instauravi una zona di sicurezza, sotto il proprio controllo, per scongiurare i collegamenti tra i curdo-siriani ed i curdo-turchi, specialmente quelli del Pkk. Al contrario sperano in un intervento armato su larga scala le popolazioni turcomanne e i “ribelli” della regione di Idlib, perlopiù jihadisti di Hayat Tahrir al-Sham (ex al-Nusra, ex al-Qaeda).
La Russia, che fino ad oggi ha mantenuto un atteggiamento defilato, ha fatto sapere attraverso portavoce del Cremlino, Dimitry Peskov, che non va lesa l’integrità territoriale della Siria.