The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Divine e Avanguardie, le donne nell'arte russa in mostra a Palazzo Reale: orari e biglietti

Milano - Sante e contadine, zarine e artiste. Sono le donne le protagoniste assolute della mostra Divine e Avanguardie: le donne nell'arte russa, promossa e prodotta dal Comune di Milano (Cultura), Palazzo Reale e Cms Cultura, che dal 28 ottobre 2020 al 5 aprile 2021 propone ai visitatori una selezione di 90 opere provenienti dal Museo di Stato Russo di San Pietroburgo lungo un tragitto allestito nelle sale di Palazzo Reale.

L’esposizione, curata da Evgenija Petrova e Josef Kiblitskij del Museo di Stato Russo di San Pietroburgo, intende restituire un’idea dell’arte russa dal XIV al XX secolo, del ruolo fondamentale delle donne in questo paese, della loro bellezza, del loro contributo alla storia dell’arte e alla modernità, del loro ruolo nella battaglia per l’emancipazione e il riconoscimento dei diritti. Grazie a un ricco corpus di opere, realizzate tramite mezzi espressivi e tecniche molto differenti - dalle sacre icone alla pittura a cavalletto, dalla scultura alla grafica, fino alla raffinata porcellana-– il tragitto espositivo ripercorre l’evoluzione della tradizione e della cultura russa attraverso la rappresentazione dell’universo femminile.

La mostra è articolata in sette sezioni e suddivisa in due parti: la prima è dedicata allo sguardo degli artisti sulle donne e raccoglie quindi opere in cui le donne sono il soggetto della rappresentazione; mentre la seconda parte, dedicata alle artiste dell’Avanguardia russa, propone lo sguardo delle donne sulla complessa ma vitale realtà che le circonda nei primi tre decenni del Novecento. Le sette sezioni sono così articolate: 

La mostra Divine e Avanguardie si conclude con la famosa scultura di Vera Mukhina L’operaio e la kolkoziana, creata per il padiglione dell’Urss all'Esposizione Internazionale del 1937 a Parigi.