The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Formula 1: GP di Russia, tutto sul circuito di Sochi

Domenica la Formula 1 sbarca a Sochi per il GP di Russia (con pubblico): un tracciato costruito attorno al Villaggio Olimpico, in cui la Ferrari cercherà il riscatto dopo le difficoltà riscontrate a Spa, Monza e Mugello. Il GP di Russia in diretta su Sky Sport

Un circuito dove abbandono le curve ad angolo retto 

di diversi circuiti della new generation. Il tracciato combina sia tratti ad alta velocità (T18-T2, T10-T13) che sezioni più tecniche con quattro curve molto lente (T2, T4, T13, T15). I punti principali dove sorpassare sono tre: staccata di curva 2, curva 13 e curva 17. Il primo settore è quello più veloce ed è caratterizzato da rettilineo di partenza a sufficienza breve, seguito dalla curva 1, a destra di media velocità, che immette su un rettilineo più lungo che porta alla staccata di curva 2, dove certamente potranno vedersi dei sorpassi. Curva 3 è una piega a sinistra che immette su inesauribile curvone a 180° verso sinistra, che termina con la curva 5, a 90°. con la curva 6, a destra, seguita da un allungo comprendente una doppia curva a destra (7, da 270 km/h, e 8, da 175 km/h); dopo un nuovo tratto rettilineo, si arriva ad altre due curve a 90° da raccordare, stavolta a sinistra (9-10), dopo le quali si giunge alla curva 11 (anche questa a 90°), che immette nel tratto più veloce della pista, ovvero quello composto dai curvoni 12 (a destra) e 13 (a sinistra), culminanti con la staccata della curva 14 (a destra da 170 km/h) e dal successivo tornante dalle curve 16 (a sinistra) e 17 (a destra), seguite da un breve rettilineo che porta alle ultime due curve (18 e 19), entrambe a destra, che disegnano un ampio 180°, dopo il quale si torna sul rettilineo dei box. Il settore 3 è sicuramente quello più importante dove per essere veloci servirà un’ottima stabilità in frenata, un avantreno molto preciso e tanta trazione