The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Call of Duty: Modern Warfare attribuisce alla Russia un attacco americano durante la Guerra del Golfo -
Multiplayer.it

Call of Duty: Modern Warfare ha senz'altro il merito di proporre una narrazione intensa e spettacolare, ma a quanto pare la trama scritta da Infinity Ward si concede qualche libertà di troppo, in questo caso un vero e proprio atto di revisionismo storico.

Nel corso della campagna di Call of Duty: Modern Warfare accade infatti che uno dei personaggi attribuisca alla Russia la responsabilità di un controverso attacco durante la Guerra del Golfo.

Si tratta dell'episodio noto come l'Autostrada della Morte, quando sull'Autostrada 80 proveniente dal Kuwait sono stati effettuati bombardamenti in cui hanno perso la vita oltre 350 soldati, a quanto si riporta disarmati e disposti ad abbandonarsi. Fra le vittime anche donne e bambini.

Secondo alcuni questa reinterpretazione è stata effettuata ai fini della trama, che non ha la pretesa di raccontare eventi realmente accaduti. Nonostante ciò, è chiaro che si tratta di una mossa poco felice da parte degli autori del gioco.