The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia, il dissidente Navalny vuole “fare la festa” a Putin

Il 7 ottobre in Russia tutti i cittadini fanno la stessa cosa. Sia quelli che lo combattono che quelli che lo osannano: pensano al presidente del Paese più esteso della terra, Vladimir Putin, che compie 65 anni. Tra gli oltre 144 milioni di cittadini della Federazione, ce n’è uno in particolare che può rovinare il compleanno del presidente. È il blogger ed oppositore politico dell’ex spia del Kgb, Alexei Navalny, che sta organizzando proteste di massa per sabato in 80 città della Russia. L’avvocato che combatte la corruzione ormai da anni, prima via web e poi con le marce in piazza che sfidano le divise, vuole candidarsi alla presidenza l’anno prossimo, a marzo 2018. Per Putin è “un traditore nazionale”. Per il governo è incandidabile, perché ha la fedina sporca per frode, imputatagli dopo un processo farsa a suo carico.

Se Putin ha quasi 70 anni, Novalny ne ha appena 41.

Putin diventa più vecchio ad ottobre, «dunque permettiamogli di godersi la meritata pensione», ha fatto sapere Navalny in un messaggio che ha spedito dalla prigione, dove è stato rinchiuso per la terza volta. Insieme a lui sono state 1750 le persone finite in manette per aver partecipato a una marcia di protesta a giugno. «È al potere da 18 anni, è a sufficienza» ha detto Navalny del presidente. Putin non ha ancora ufficialmente ammesso che si ricandiderà a marzo, ma non c’è dubbio che tenterà di rimanere al potere almeno fino al 2024. Secondo i sondaggi per lui voterebbe l’82% dei cittadini, solo il 2% per Navalny.