The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

UEFA EURO 2020 - Polonia e Russia qualificate, la Croazia deve aspettare - Notizie

L’Olanda fa tutto nel primo tempo con la doppietta di Georgino Wijnaldum nei primi 45 minuti, e si avvicina così a un passo dalla qualificazione. Inutile il gol di Stanislav Drahun per i padroni di casa.

La Germania, a 15 punti con l’Olanda, allunga a +3 sull’Irlanda del Nord, terza forza nel Gruppo C. Tedeschi subito in dieci per l’espulsione di Emre Can al 14’. İlkay Gündoğan segna comunque prima dell’intervallo. Il centrocampista del City raddoppia con la complicità di una deviazione e Timo Werner firma il tris.

Gruppo E

La Croazia si fa rimontare dal Galles e deve rimandare l’appuntamento con la qualificazione per la fase finale. Nikola Vlašić porta avanti la Croazia finalizzando un’azione articolata. Ivan Perišić si vede negare il raddoppio dall’ottima parata di Wayne Hennessey. E così arriva il pareggio di Gareth Bale a fine primo tempo su passaggio di Ben Davies. Punto che fa sperare il Galles.

L’Ungheria si è avvicinata alla qualificazione con la vittoria, propiziata dalla rete decisiva di Mihály Korhut.

Gruppo G

La Polonia trova i tre punti necessari alla qualificazione, ma deve aspettare fino all’ultimo quarto d’ora per sbloccare la sfida con la Macedonia del Nord. Przemysław Frankowski e Arkadiusz Milik i marcatori nella vittoria decisiva.

L’Austria rafforza la presa sul secondo posto nel Gruppo G dopo una vittoria sudata a Ljubljana. L’unico gol della partita arriva al 21’ con Stefan Posch che insacca di testa sul corner di Valentino Lazaro. La Slovenia resta poi in dieci per l’espulsione di Denis Popović a seguito di uno scontro con Marcel Sabitzer. Come la Macedonia, adesso la Slovenia è staccata di cinque lunghezze dall’Austria.

Gruppo I

Cipro-Russia 0-5
Alla Russia sarebbe bastato un punto per qualificarsi, ma ne ha conquistati tre. Il dominio è stato fin dal primo minuto, con Dennis Cheryshev che ha aperto le danze al nono del primo tempo. Ancora Cheryshev per il 2-0, prima che il Cipro si ritrovasse in dieci per l’espulsione di Kostas Laifis. Artem Dyzuba, Aleksandr Golovin e ancora Cheryshev per il 5-0 finale.