The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

I luoghi più bizzarri per sposarsi in Russia

“Che festa di matrimonio sarebbe, se non scoppiasse una zuffa?”. Se vi hanno invitato a una cerimonia di nozze in Russia, preparatevi: sarà un evento sicuramente ricco di sorprese. Il tradizionale rito nuziale in Russia prevede per la sposa un vaporoso abito bianco e per lo sposo un abito elegante, la presenza di un paio di colombe che vengono poi liberate nel cielo, parenti ubriachi e scherzi goliardici. Tuttavia, esistono anche altri rituali altrettanto importanti per i russi, come girare con il corteo per la città e farsi fotografare sullo sfondo di qualche attrazione locale.

Scopri come "sopravvivere" a un matrimonio russo

Ma ai giovani piace infrangere gli stereotipi e per rendere il giorno delle nozze davvero indimenticabile, i russi sempre più spesso scelgono delle location insolite dove sposarsi e realizzare servizi fotografici suggestivi. Ne abbiamo selezionate alcune.

1. Il gigantesco “calderone” di Kazan

La parola di origine turca “kazan” ha il senso in russo di calderone per la preparazione del cibo. Secondo una leggenda, persino il toponimo della città di Kazan (a circa 800 km a est di Mosca) deriverebbe proprio da questo tipo di pentola nota in Russia. Lo Zags, l’Ufficio di Stato civile dove si registrano i matrimoni, ha sede in un palazzo che somiglia a un immenso calderone di 30 metri sempre acceso sul fuoco dove convolano a nozze almeno cento coppie al giorno. Ciascuno dei quattro piani dell’edificio presenta delle decorazioni particolari e sul tetto c’è un belvedere con una vista panoramica sulla città.

2. Il Palazzo dei matrimoni  N° 1 di San Pietroburgo

È stato il primo Palazzo dei matrimoni in Russia ad avere come sede un’elegante  palazzina del XIX secolo. Immediatamente dopo la sua apertura si è consolidata l’abitudine di celebrare in modo fastoso le nozze. Oggi è uno dei più famosi e sfarzosi Zags del Paese. Il grandioso scalone di marmo è la location prediletta per i servizi fotografici. Per potersi sposare qui le coppie devono prenotarsi con sei mesi di anticipo: questo Zags riscuote molto successo non solo tra i pietroburghesi, ma anche tra gli ospiti della capitale e gli stranieri. Molte celebrità si sono sposate proprio qui.

3. La residenza di Tsaritsyno a Mosca

Questo Zags è uno dei pochi a organizzare dei veri tour di nozze nel parco riserva di Tsaritsyno, che risale all’era di Caterina II. La registrazione avviene nel Palazzo Grande nella Sala Azzurra con la musica eseguita da orchestrali che indossano costumi del XVIII secolo. Gli ospiti vengono accolti da un maestro di cerimonie e accompagnati da una dama di corte.

4. Il Palazzo di Ghiaccio della regione di Murmansk

Ogni anno nel mese di febbraio nella città di Kirovsk (a 1.800 km a nord di Mosca) viene aperto il Palazzo dei matrimoni, fatto di ghiaccio e di neve. Anche il registro dello Stato civile è di ghiaccio così come gli sfaccettati calici per lo spumante. Ma il certificato di matrimonio rilasciato ai novelli sposi è autentico.

5. Il Palazzo gotico di Joshkar-Ola

Il paesaggio di Joshkar-Ola, città situata sulla riva del fiume a 760 km da Mosca, viene spesso paragonato a quelli di Amsterdam e Amburgo. Alcuni anni fa è stato costruito qui un Palazzo dei matrimoni in stile gotico. Secondo la tradizione i futuri sposi devono entrare da un’ala dell’edificio e una volta sposati uscire dall’altra, sul lungofiume, dove li attende un battello simbolo della nave famigliare.  

6. Le chuma nella Penisola di Jamal

Nell’Estremo Oriente russo, nella Penisola di Jamal (a 3.500 km a nord-est di Mosca) sono molto diffuse le nozze in stile etnico, celebrate nelle chuma, tipiche abitazioni del popolo degli evenchi. Questo trend ha conquistato anche l’Europa: sempre più spesso le future spose britanniche decidono di celebrare il rito nuziale nella tenda di questa etnia nomade.

7. Il Museo dei guanti di Pietroburgo

Al bizzarro “Palazzo della registrazione dei sentimenti calorosi”, che ha sede all’intimo del Museo dei guanti di Pietroburgo, ogni giorno è possibile unirsi in matrimonio. Gli sposi pronunciano il giuramento, unendo le mani avvolte in guanti speciali per innamorati, e ricevono per ricordo l’“Attestato di registrazione dei sentimenti calorosi”.