The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Macron: l'Europa ha bisogno del dialogo con la Russia

L'Europa ha bisogno di dialogare con la Russia: l'obiettivo di questo dialogo dovrebbe essere quello di risolvere i conflitti congelati e discutere le questioni di sicurezza nel cyber-spazio, ha sostenuto il presidente francese Emmanuel Macron intervenendo alla Conferenza sulla Sicurezza di Monaco di Baviera.

"Il dialogo strategico con la Russia dovrebbe basarsi sulla capacità di regolare i conflitti congelati, la capacità di discutere della sicurezza informatica, dello spazio ..., ovvero l'architettura di sicurezza", ha affermato il capo di Stato francese nel suo intervento.

Da sanzioni nulla di positivo né per la Russia né per l'Europa

Le sanzioni non hanno portato nulla di positivo né alla Russia né all'Europa, ha dichiarato nel suo intervento alla Conferenza sulla Sicurezza di Monaco di Baviera il presidente francese Emmanuel Macron.

"Abbiamo accumulato conflitti congelati, un clima di sfiducia, conflitti nel campo della cyber-sicurezza, sanzioni che non hanno assolutamente cambiato nulla in Russia. Non propongo di toglierle, faccio solo una constatazione. Le nostre sanzioni e le contro-sanzioni costano agli europei tanto quanto alla Russia, per un risultato non troppo positivo", ha dichiarato Macron.

Sì ad un vertice tra leader dei Paesi membri permanenti del Consiglio di Sicurezza ONU

Il presidente francese Emmanuel Macron ha affermato di essere favorevole all'idea del capo di Stato russo Vladimir Putin per organizzare un vertice tra i leader dei cinque Paesi membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

"La Russia è un membro permanente del Consiglio di sicurezza, non può costantemente bloccare le azioni di questo consiglio. Accolgo con favore il fatto che il presidente Putin abbia presentato l'idea di un vertice nel formato P5 (cinque paesi membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite - ndr) quest'anno", ha detto Macron, parlando alla conferenza sulla sicurezza di Monaco di Baviera.

Il presidente russo, parlando al Quinto Forum mondiale sull'Olocausto, aveva lanciato l'idea di tenere una riunione tra i leader dei Paesi membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite - Russia, Cina, Stati Uniti, Francia e Regno Unito - e ha dichiarato che la Federazione Russa intende "senza indugio" inviare messaggi pertinenti ai leader di quest cinque Paesi.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha dichiarato il 24 gennaio che l'iniziativa è stata sostenuta dalla Repubblica Popolare Cinese e dalla Francia, mentre nessuna risposta in merito è pervenuta né dagli Stati Uniti e né dalla Gran Bretagna.