The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Situazione "inaccettabile" su Sputnik Estonia, Russia aspetta reazione istituzioni internazionali

Il ministero degli Esteri della Federazione Russa ha espresso preoccupazione per la "condizione oltraggiosa" nei riguardi di Sputnik Estonia; Mosca si appella alle istituzioni internazionali e alle Ong per i diritti umani affinché reagiscano immediatamente.

"Suscita serie preoccupazioni la condizione oltraggiosa che sta vivendo Sputnik in Estonia. Tallinn, a quanto pare ritiene una questione di principio ottenere l'eliminazione di questo media russo. Ai dipendenti di Sputnik della filiale estone vengono inviate lettere della polizia e della guardia di frontiera, in cui si minacciano procedimenti giudiziari penali. Inoltre si sottolinea che nel mirino della giustizia possono finire quelli che, in possesso di informazioni sulle entità giuridiche o sulle persone fisiche legate a Sputnik, non hanno sporto denuncia al dipartimento contro il riciclaggio di denaro," - si afferma in un comunicato del ministero degli Esteri russo.

Come osservato dal dicastero diplomatico russo, nella loro persecuzione dell'agenzia di stampa russa le autorità estoni sono passate a metodi totalitari come gravi intimidazioni dei dipendenti e minaccia di misure punitive contro i partner.

"Una condizione del genere è assolutamente inaccettabile e va al di là dei limiti dei principi democratici fondamentali dell'Estonia e degli obblighi internazionali per garantire il lavoro senza ostacoli dei media, la libertà di espressione e la parità di accesso alle informazioni", ha sottolineato il ministero degli Esteri russo.

"Chiediamo una reazione urgente da parte delle organizzazioni internazionali e delle Ong per i diritti umani, prima di tutto ci aspettiamo la valutazione della condizione da parte del rappresentante dell'Osce sulla libertà dei media Harlem Désir", ha fatto sapere il ministero russo.

Autorità estoni minacciano i dipendenti di Sputnik Estonia

Le autorità estoni hanno minacciato i dipendenti dell'edizione estone di Sputnik di avviare procedimenti penali nei loro confronti se non interromperanno i rapporti di lavoro con l'agenzia russa di stampa internazionale Rossiya Segodnya entro il 2020, ha comunicato l'ufficio stampa dell'agenzia.

Mosca accusa le autorità estoni di persecuzione aperta contro Sputnik

Le autorità dell'Estonia molestano apertamente l'agenzia Sputnik, interferiscono con il suo lavoro ricorrendo a mezzi amministrativi, aveva in precedenza dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

La Russia invita l'Osce a rispondere alle azioni del Paese baltico, aveva fatto sapere la portavoce del ministero degli Esteri russo.

La direttrice di Sputnik commenta i tentativi di ‘sfratto’ di Sputnik Estonia

Come precedentemente affermato da Margarita Simonyan, direttrice di Sputnik e Rt che fanno parte dell'agenzia russa di stampa internazionale Rossiya Segodnya, l'agenzia non si è imbattuta nei problemi avuti in Estonia da nessuna parte: i dipendenti sono stati convocati per interrogatori presso i servizi segreti locali e alle banche locali è stata vietata la collaborazione con l'agenzia.