The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Putin dal vertice BRICS: in Siria la Russia ha svolto tutti i compiti che si era posta

La Russia ha svolto praticamente tutti i compiti che si era posta prima di inziare l'operazione in Siria, ha affermato il presidente russo Vladimir Putin, aggiungendo, tuttavia, che la minaccia di infiltrazioni terroristiche è ancora reale.

“Per quanto riguarda il nostro paese, i compiti della Russia consistevano nella prevenzione dell’infiltrazione nel territorio della Federazione Russa di un grande numero di militanti addestrati e con esperienza di azioni belliche. Il compito che ci siamo posti quando abbiamo avviato l’operazione in Siria, l'abbiamo eseguito”, ha detto Putin ai giornalisti nel corso di una conferenza stampa dopo il vertice dei paesi-membri del BRICS.

“Il azzardo di infiltrazione, la fuoriuscita dei militati dal territorio siriano, esiste per tutti paesi. Questo interessa in misura piena anche paesi europei e gli Stati Uniti. Tutti sono in pericolo, perciò occorre unire le forze”, ha aggiunto il presidente russo.

Putin riconosce il contributo degli USA

Il presidente russo ha riconosciuto il contributo degli USA nella lotta al terrorismo in Siria, ma sottolineando che ad un'analisi obiettiva appare evidente il ruolo decisivo dell'esercito russo:e

“Il contributo degli USA c'è stato, bisogna riconoscerlo. Anche da parte del presidente Trump" ha affermato Putin.