The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Dal Senato USA ultimatum alla Turchia per l'acquisto dei lanciamissili russi S-400

La Turchia deve fare una scelta tra la Russia e l'Occidente. Lo ha affermato il senatore Jim Inhofe, nuovo presidente della commissione sulle forze armate del Senato in sostituzione del senatore recentemente scomparso John McCain, riferisce Bloomberg.

"Se la Turchia vuole rimanere nel programma degli F-35, dovrebbe rinunciare alle consegne dei sistemi russi S-400", — ha dichiarato Inhofe, commentando la relazione presentata di attuale dal Pentagono al Congresso degli Stati Uniti.

Il senatore repubblicano ha aggiunto che la Turchia è un partner molto importante degli Stati Uniti all'intimo della NATO, ma allo stesso tempo deve agire nel rispetto del suo status nell'alleanza transatlantica.

"La Turchia deve fare una scelta tra la Russia e l'Occidente. Se continuerà il processo di acquisizione degli S-400, ci saranno conseguenze", — ha sottolineato il senatore.

Bloomberg riporta inoltre il parere dell'analista militare Steve Zaloga dalle società di ricerca Teal Group, convinto che gli Stati Uniti e la NATO siano preoccupati che con l'acquisto degli S-400 arriveranno in Turchia anche esperti militari russi.

"C'è preoccupazione per il fatto che i turchi permetteranno agli esperti russi di testare il radar degli S-400 contro i caccia turchi F-35, con lo scopo di neutralizzare il sistema anti-radar di cui è dotato il caccia americano", — ha spiegato Zaloga.

L'accordo economico per la fornitura degli S-400 tra Russia e Turchia è stato firmato nel dicembre 2017 ad Ankara. Parte del contratto sarà pagato dalla Turchia con proprie risorse, mentre quel che resta verrà pagato con un prestito concesso dalla Russia.