The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Portate dalla Russia nel Karabakh 33 unità militari per il contingente di pace - Video

L'aviazione russa ha effettuato più di 200 voli nell'ambito dell'implementazione della missione di mantenimento della pace nel Nagorno-Karabakh e nell'ultimo giorno sono state consegnate in Armenia 33 unità di equipaggiamento, ha detto il ministero della Difesa russo.

Altri 18 aerei Il-76 e 2 An-124 Ruslan con equipaggiamento e forze di pace russe sono atterrati a Yerevan.

"Il personale militare russo ha scaricato materiale, armi e attrezzature militari. Durante la giornata, 33 unità di equipaggiamento sono state consegnate in Armenia da aerei delle forze aerospaziali russe: i veicoli blindati "Tiger" e "Lynx", camion fuoristrada, veicoli di riparazione e recupero, attrezzature e materiale di supporto tecnico", - si afferma nella nota.

Si segnala che dal 10 novembre sono già stati effettuati 226 voli.

Tregua nel Nagorno-Karabakh con mediazione russa

In precedenza i leader di Russia, Armenia e Azerbaigian avevano adottato una dichiarazione congiunta sul cessate il fuoco nel Nagorno-Karabakh. Secondo quanto affermato dal presidente russo Vladimir Putin, da martedì 10 novembre è iniziato un cessate il fuoco totale nel Nagorno-Karabakh, l'Azerbaigian e l'Armenia hanno promesso di arrestarsi sulle posizioni occupate e hanno acconsentito ad uno scambio di prigionieri di guerra.

E' stato inoltre stabilito che nel Nagorno-Karabakh sarà schierato un contingente di forze di pace della Federazione Russa costituito da 1.960 militari, 90 veicoli corazzati da trasporto e 380 unità di equipaggiamento militare.

Il premier armeno Nikol Pashinyan ha osservato nella sua dichiarazione su Facebook che questo accordo è stata una soluzione estremamente difficile per lui. A sua volta il presidente azerbaigiano Ilham Aliyev ha definito la firma del documento come una resa dell'Armenia.