The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia riprende la produzione dei motori aeronautici più potenti del mondo

La versione modernizzata del bombardiere strategico Tu-160M ​​è decollata per la prima volta con i motori NK-32-02, ora prodotti in serie.

Come commentato dalla United Aeronautical Corporation (UAC), l'aereo ha effettuato un volo di due ore e 20 minuti ad una quota di circa 6mila metri senza alcun problema. I nuovi motori sono stati aggiornati su larga scala per migliorare le prestazioni del bombardiere.

Secondo diversi rapporti, l'originale NK-32 sarebbe il motore aeronautico più potente del mondo, che sviluppa una spinta di 27,5 tonnellate con i postbruciatori attivati. La versione aggiornata di questo motore ha ancora la stessa potenza, ma grazie al nuovo compressore e alle nuove pale della turbina, oltre a un nuovo sistema di raffreddamento, gode di una maggiore efficacia.

Grazie a questo l'autonomia dell'aereo è aumentata di circa 1.000 chilometri. Inoltre, il velivolo rinnovato ha testato nuova avionica, le apparecchiature di comunicazione, il radar e il complesso di combattimento radioelettronico.

L'avvio della produzione in serie dei nuovi motori rappresenta una pietra miliare importante, sia nella produzione dei nuovi Tu-160 modernizzati, sia nel funzionamento di quelli esistenti. Pertanto, nell'ambito dell'attuale contratto, la società dovrà iniziare le consegne dei nuovi Tu-160M ​​nel 2021.