The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

In Russia saliti a 114 i contagi da Covid-19

Complessivamente 114 casi di infezione da coronavirus sono stati registrati in Russia, dieci dei quali hanno contratto la malattia nel territorio nazionale, ha dichiarato la vicepremier Tatyana Golikova.

"Nella Federazione Russa 114 casi di positività sono attualmente registrati in 26 regioni. Di questi, 5 si sono ripresi e sono stati dimessi. 109 persone sono ricoverate in ospedale, per 106 la malattia ha un decorso lieve e senza alcun indizio", ha detto in una riunione del consiglio dei ministri.

Secondo la Golikova, per 104 casi di Covid-19 in Russia il contagio ha avuto origine all'estero, mentre 10 sono persone sono rimaste contagiate per contatto in Russia.

21 nuovi casi di infezione da coronavirus sono stati registrati in 15 regioni della Russia, è stato riferito ai giornalisti presso la sede operativa per la lotta contro il Covid-19.

Si precisa che gli infetti avevano visitato Paesi "con una condizione sfavorevole sul coronavirus" nelle ultime due settimane. Le persone con cui sono entrati in contatto sono state identificate, tutte sottoposte a controllo medico, si legge nella nota.

"Da gennaio 2020, ci sono 53.013 persone sotto controllo medico in Russia in totale, dal 16 marzo 16.401 persone rimangono sotto controllo", fanno sapere le autorità russe.

"Test al coronavirus non necessario per un raffreddore"

Ha osservato che, prima di tutto, quei cittadini che provengono da Paesi con una condizione difficile con il coronavirus vengono sottoposti ai test, in secondo luogo le persone con cui sono entrate in contatto, in terzo luogo le persone che soffrono di malattie respiratorie acute e le persone con polmonite.

"Ma voglio fare appello ai nostri cittadini sul fatto che al momento non occorre che tutti facciano i test sul coronavirus", ha detto la Golikova.

La Golikova ha osservato che oggi, insieme alle regioni del Paese, è stato attivato il potenziale di tutti gli ospedali infettivi, sono stati distribuiti oltre 55mila letti. Di questi, 28mila per bambini, oltre 12mila sono posti di rianimazione e 396 osservatori. Sono stati allestiti 7.500 box di isolamento, in cui i pazienti con sintomi devono essere trattati.

Ieri il governo russo ha preso la soluzione per limitare temporaneamente l'ingresso di cittadini stranieri o apolidi in Russia per la diffusione del coronavirus.