The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Coronavirus, Russia: 63 contagiati dal Covid-19, chiuso confine con Bielorussia

Il numero di casi di infezione da coronavirus in Russia ha raggiunto 63 pazienti.

In Russia nel corso dell'ultimo giorno, ad altre quattro persone è stato diagnosticato il nuovo ceppo di coronavirus, ha dichiarato il quartier generale operativo per combattere la diffusione dell'infezione.

Dei nuovi casi, tre sono nella regione di Mosca, uno nella regione di Tyumen. Tutte queste persone due nelle ultime due settimane hanno visitato Italia, Francia, Spagna e Svizzera. Ora i pazienti sono stati posti nei dipartimenti di malattie infettive, verranno esaminati coloro che sono entrati in contatto con loro.

Nel paese in totale sono stati registrati in totale 63 casi di COVID-19: 60 di questi sono cittadini russi, un italiano e due cinesi.

Il primo ministro Mikhail Mishustin ha dichiarato che la Russia ha deciso di chiudere il confine con la Bielorussia.

"Abbiamo mano a mano chiuso i nostri confini in relazione alla pandemia. Prima di tutto abbiamo fatto questo con la Cina e altri paesi asiatici che sono stati i primi ad affrontare questa minaccia. Abbiamo limitato il traffico aereo verso i paesi dell'UE quando il virus ha iniziato a diffondersi e successivamente abbiamo impedito il flusso di stranieri: sono stati fermati "il collegamento ferroviario con la Lettonia, la Moldavia e l'Ucraina è stato annullato anche l’attraversamento del confine con la Polonia, la Norvegia. Abbiamo anche deciso di chiudere il confine con la Bielorussia, abbiamo adottato una serie di altre misure proattive", ha dichiarato Mishustin.

La scorsa settimana, l'Organizzazione mondiale della sanità ha classificato l’epidemia di COVID-19, che si è diffuso dalla Cina, come una pandemia.

Secondo gli ultimi dati, un totale di 157 mila persone sono infette in oltre 130 paesi, oltre seimila sono morte, 75 mila pazienti sono guariti. In Europa, l'Italia occupa il primo posto nella diffusione del coronavirus: vi sono registrati oltre 21 mila infetti, 1441 persone sono morte.