The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Coronavirus, primi casi di contagio accertati in Russia

La Russia ha registrato i primi casi di coronavirus nel Paese; a riferirlo è la vice premier Tatiana Golikova.

In Russia due cittadini cinesi sono risultati positivi agli esami relativi all'infezione da coronavirus, rispettivamente nelle regioni di Tyumen e nel Territorio della Transbajkalia.

A confermare i primi due casi di 2019-nCoV in territorio russo è stata la vice premier Tatiana Golikova, la quale ha sottolineato che non c'è azzardo di ulteriore propagazione del virus nel Paese.

Le condizioni dei due pazienti, che sarebbero stati messi in contumacia, risulterebbero stabili e questi non presenterebbero gravi sintomi dell'infezione, quali alta temperatura o complicazioni respiratorie.

Nelle scorse ore il governo russo, per far fronte all'emergenza sanitaria legata al coronavirus, aveva disposto la chiusura di alcuni punti di accesso verso la Federazione Russa al confine con la Cina e la sospensione del traffico aereo ad eliminazione dei voli per Pechino, Shanghai, Guangzhou e Hong Kong.

Il governo di Mosca ha inoltre avviato le procedure di evacuazione di oltre 300 cittadini bloccati nella città focolaio di Wuhan, nella provincia di Hubei, e degli oltre 2500 che invece stavano trascorrendo le proprie vacanze nella popolare isola di Hainan.

Il coronavirus 

L'epidemia di 2019-nCoV, comparsa nello scorso mese di dicembre nella città di Wuhan, in Cina, si è finora diffusa in 19 Paesi, con circa 10mila casi di contagio e 213 decessi, tutti registrati nel Paese asiatico.

Nella giornata di ieri l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha proclamato lo stato di emergenza internazionale in relazione alla diffusione del coronavirus.