The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Giornalista giapponese fermato in Russia per raccolta di dati segreti

Un giornalista giapponese è stato fermato nell'Estremo Oriente russo con l'accusa di aver raccolto dati sul potenziale militare della Russia.

Un cittadino giapponese è stato fermato a Vladivostok, perché stava cercando di ottenere informazioni segrete sul potenziale militare del paese in Estremo Oriente, ha comunicato a Sputnik il ministero degli Esteri russo.

Questo è successo il 25 dicembre dell'anno scorso. Il trasgressore, che aveva ottenuto un visto giornalistico, è stato ufficialmente avvertito e gli sono stati concessi tre giorni per lasciare la Russia. Il giorno dopo è tornato in Giappone.

È stata mandata una nota di protesta ai diplomatici giapponesi e un consulente dell'ambasciata giapponese a Mosca è stato chiamato al ministero degli Esteri per una spiegazione.

La scorsa settimana, la polizia giapponese ha arrestato Araki Yutaku, ex dipendente della Softbank, sospettato di aver trasferito dati riservati a due russi.

Sabato, la missione diplomatica della Russia in Giappone si è detta rammaricata del fatto che Tokyo "abbia aderito alle speculazioni anti-russe sul tema dello spionaggio".

Tuttavia le azioni di questo cittadino giapponese non influenzeranno le relazioni tra Russia e Giappone, ha dichiarato in seguito il vicepresidente della commissione per gli affari Esteri della Duma di Stato Alexey Chepa.