The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Stoltenberg esalta le capacità dei nuovi droni Nato per monitoraggio Russia

Per il segretario generale della Nato i droni "Global Hawk" riescono a vedere in profondità quello che accade nel territorio russo.

I nuovi droni dell'Alleanza Atlantica "Global Hawk" sono capaci di monitorare quello che accade in Russia, ha dichiarato il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg al quotidiano norvegese Verdens Gang.

Secondo Stoltenberg, il velivolo senza pilota "Global Hawk" di fabbricazione statunitense regala alla NATO un vantaggio unico, dal momento che né la Russia né la Cina sono in possesso delle tecnologie alla base di questo drone.

"Gli Stati Uniti sono l'unico Paese in cui esiste qualche cosa del genere", ha affermato Stoltenberg.

Complessivamente la Nato ha acquistato cinque nuovi droni statunitensi Global Hawk. Due esemplari sono impegnati in una fase di test nella base aerea di Sigonella, in Sicilia. Altri tre droni dello stesso modello arriveranno in Italia entro un anno. Secondo le previsioni, i Global Hawk entreranno nell'arsenale della Nato entro il 2022.

Stoltenberg ha notato che i droni sono in grado di volare per 30 ore senza effettuare rifornimento. Da una quota di 18mila metri i loro radar e sensori trasmettono immagini chiare su quello che avviene in superficie entro un raggio di 200 chilometri.