The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

La replica della Difesa russa: “La USS Farragut ha tagliato la rotta alla nave russa”

Il cacciatorpediniere degli Stati Uniti USS Farragut ha tagliato la rotta alla nave della marina militare russa nel Mar Arabico, l’equipaggio americano ha agito in modo non professionale. Lo ha riferito venerdì il ministero della Difesa russo.

"La dichiarazione diffusa dai rappresentanti della V flotta della marina degli USA sul presunto avvicinamento pericoloso della nave russa al cacciatorpediniere USS Farragut nel Mar Arabico non ha a che fare con la realtà", ha affermato il ministero della Difesa russo.

Il dicastero russo ha fatto notare che in conformità al Regolamento internazionale per prevenire le collisioni in mare (COLREG) del 1972, è stabilito che "quando due navi a propulsione meccanica seguono rotte che si incrociano in modo da implicare un pericolo di collisione, la nave che avvista l’altra sulla destra deve scostarsi dalla rotta di quest’ultima e, se le circostanze lo permettono, evitare di incrociare la sua rotta a proravia".

"Quindi è stato il cacciatorpediniere della marina degli Stati Uniti, essendo sulla rotta sinistra dalla nave da guerra russa che si muoveva di fronte, il 9 gennaio 2020 ad aver violato palesemente le regole internazionali, avendo compiuto una manovra per attraversare la rotta", ha dichiarato il ministero della Difesa.

Secondo le autorità russe, le azioni non professionali dell'equipaggio del cacciatorpediniere americano "sono una violazione deliberata degli standard internazionali di sicurezza marittima".

In precedenza il servizio stampa della V flotta della marina degli Stati Uniti ha dichiarato che giovedì una nave della marina russa "si è avvicinata in modo aggressivo" al cacciatorpediniere statunitense USS Farragut, quando stava svolgendo le operazioni pianificate nella parte settentrionale del Mar Arabico.