The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Russia: meteorite in museo solleva misteriosamente vetro protettivo - Video

Rispetto ai corpi celesti che sfrecciano costantemente oltre la Terra, il meteorite che è atterrato a Chelyabinsk nel 2013 era piuttosto piccolo - 17 metri di diametro. Tuttavia, questo piccolo pezzetto di roccia ha causato danni superiori a $ 15 milioni e ferito 1.500 persone.

I visitatori e il personale di un museo storico nella città russa di Chelyabinsk sono rimasti scioccati dopo aver assistito al sollevamento della cupola in vetro protettiva che copriva il meteorite di Chelyabinsk, scatenando la paura che il corpo celeste stesse cercando di “scappare”. 

L'incidente è avvenuto il 14 dicembre. Le riprese delle telecamere a circuito chiuso pubblicate online mostrano i visitatori del museo mentre ammirano le mostre con il pezzo di meteorite di Chelyabinsk nel mezzo della sala. A un certo punto, il coperchio che copre la roccia spaziale si solleva. Il personale di sicurezza è corso sul posto e ha chiuso la cupola dopo che è scattato un allarme.

Il portavoce del museo Yuri Bogatenkov ha affermato che gli impiegati della direzione e del museo non hanno idea di cosa abbia causato questo enigmatico incidente. Il personale ha accesso a un telecomando che solleva la cupola, tuttavia, tutti hanno detto di non aver toccato nulla. Il direttore del museo ha dichiarato di essersi consultato con esperti di tecnologia, che all'unanimità hanno affermato che la cupola non avrebbe potuto sollevarsi da sola.

​"Abbiamo parlato con tutti i nostri specialisti in elettronica e cablaggio, che hanno detto all'unanimità che era impossibile aprirlo da soli. Eppure è successo. Subito dopo ho chiesto cosa sia potuto accadere, e finora non c'è risposta", ha detto Vladimir Bogdanovsky.

L'incidente ha suscitato la paura che il meteorite abbia cercato di scappare. "Abbiamo riso dicendo che il fratello del meteorite di Chelyabinsk ha detto "ciao" alla nostra roccia spaziale e ha deciso di rispondere", ha dichiarato Aivar Valeev, un impiegato del museo.

Ha aggiunto: "Ma a parte gli scherzi, il nostro staff è ancora un po “scosso".

Altri temono che qualcuno abbia deciso di rubare il corpo celeste o testare il sistema di allarme. Tuttavia, Valeev ha smentito via questa versione. Ha detto che è a sufficienza difficile sollevare la cupola.

“C'erano quattro motori elettrici ai suoi bordi. L'intera struttura è pesante. C'è un sistema di allarme attivo, oltre a ogni sorta di sistema di controllo e di sicurezza”, ha detto Valeev.

Il Ministero della Cultura russo ha ordinato al museo di rivedere i suoi sistemi di sicurezza.

Il meteorite di Chelyabinsk ha colpito la città nel 2013 causando molti danni. L’onda d’urto ha colpito 3.000 edifici e ha frantumato migliaia di finestre. Gli scienziati hanno affermato che se la roccia spaziale non fosse atterrata nel lago Chebarkul avrebbe causato un enorme numero di vittime.