The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Turchia inizia a testare gli S-400 acquistati dalla Russia

La Turchia ha avviato i test dei radar dei sistemi antiaerei missilistici S-400 ordinati dalla Russia.

La Turchia ha iniziato a testare il funzionamento dei radar dei sistemi di difesa aerea S-400 acquisiti dalla Federazione Russa. Il test verrà condotto in coadiuvamento con dei caccia F-16 e altri velivoli.

Secondo il giornale, lo scopo del test è di verificare la connessione tra i sistemi di difesa aerea russi e gli aeromobili.

"Il segretariato dell'industria della difesa condurrà voli di addestramento con aerei da combattimento F-16 e altri mezzi aerei a diverse altitudini nello spazio aereo nella regione di Ankara il 25 e 26 novembre", ha detto l'amministrazione del governatore di Ankara in una nota.

L'acquisto degli S-400

Le consegne degli ultimi sistemi di difesa aerea russi S-400, che hanno causato una crisi nelle relazioni tra Turchia e Stati Uniti, sono iniziate a metà luglio. Secondo il presidente turco Tayyip Erdogan, l' S-400 sarà pienamente operativo nell'aprile 2020. Washington ha esortato Ankara ad annullare l'accordo e, in cambio ha proposto l'acquisto dei sistemi americani Patriot, minacciando di ritardare o addirittura annullare la vendita degli ultimi caccia stealth F-35 alla Turchia, nonché d'imporre sanzioni in conformità con il CAATSA (legge sulla lotta agli avversari americani attraverso sanzioni). Ankara ha rifiutato di fare concessioni.