The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

L'arma "giorno del giudizio" ce l’ha la Russia – parola del ‘National Interest’

“La nuova arma nucleare della Russia è un vero e proprio dispositivo per il giorno del giudizio” – titola così il bimestrale di affari internazionali americano ‘National Interest’.

Secondo l’esperto di geopolitica e affari militari Sébastien Roblin, nel suo articolo di approfondimento per il National Interest, sarebbe il sottomarino russo Yuri Dolgoruky "la vera arma del giorno del giudizio".

Roblin è partito dall’osservazione del test condotto il 22 maggio dello scorso anno quando quattro missili balistici Bulava (Mazza) vennero lanciati dal Mar Bianco per andare a colpire gli obiettivi prefissati in Kamchatka, ad oltre 5.600 km di distanza. Quei missili percorsero una traiettoria insolitamente superficiale che sarebbe stata difficile da intercettare in caso di conflitto vero e proprio.

Lo scopo di sottomarini come il Dolgoruky è quello di poter esercitare la massima deterrenza possibile anche dal punto di vista psicologico e demotivare qualsiasi ipotesi di attacco preventivo – basterebbe anche un solo sottomarino come questo per depredare l’avversario anche dopo che sulla terra emersa fosse stata già scatenata l’catastrofe.