The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Proposta in Russia la settimana con soli 4 giorni lavorativi – ma c’è a chi non piace

La proposta è ufficiale e proviene nientemeno che dal Primo Ministro della Federazione russa Dmitry Medvedev. Anche i sindacati si sono detti d’accordo a patto di mantenere invariati gli stipendi. Indovinate a chi invece non piace.

A giugno il primo ministro Dmitry Medvedev aveva annunciato la possibilità di introdurre una settimana lavorativa composta da soli quattro giorni come base di contratto sociale. La Federazione dei sindacati indipendenti della Russia (FNPR) aveva risposto sostenendo che una tale riduzione sarebbe stata ben ascia ma a patto di mantenere invariati i salari. Ieri, martedì 13 agosto, si era poi saputo che l'FNPR aveva inviato le sue proposte per la realizzazione del progetto alla commissione tripartita russa per la regolamentazione delle relazioni sociali e del lavoro (RTK).

Gli unici finora contrari sembrano essere, paradossalmente, proprio i medici. Secondo alcuni esperti interpellati in materia la settimana lavorativa di quattro soli giorni non avrebbe alcun effetto positivo sulla salute dei russi, anzi, il numero di persone con obesità aumenterebbe e ci sarebbero anche più disturbi nevrotici nel Paese.

"Solo in casi molto rari le persone iniziano a impegnarsi nello sviluppo personale, compresi gli sport, se hanno tempo libero. Il 95% si dedicherà piuttosto all'ozio. Pertanto, il numero di persone con obesità aumenterà", queste le parole della dottoressa Elena Tikhomirova, interpellata dai media russi.