The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Per evitare il "sabotaggio": Russia e Turchia concordano passi comuni per Idlib

Il presidente russo Vladimir Putin e il leader turco Recep Tayyip Erdogan hanno concordato ulteriori azioni per la creazione di una zona demilitarizzata nella provincia siriana di Idlib.

Lo ha detto il ministro degli Esteri Sergei Lavrov. Ha anche osservato che i due stati prenderanno misure che impediranno agli estremisti di sabotare il processo di risoluzione della condizione nella regione. Inoltre, il capo del ministero degli Esteri russo ritiene che gli USA cercano di lanciare "la carta curda" in Siria per cercare di formare una "struttura parastatale" sulla riva orientale dell'Eufrate. In precedenza, Vladimir Putin ha detto che ha discusso la questione di Idlib con la controparte turca, a margine del vertice del G20, ma ha anche sottolineato che il lavoro è in corso per la formazione del Comitato Costituzionale della Siria.

A sua volta, Erdogan ha sostenuto un nuovo corso di negoziati su Idlib. Nel corso di un convegno a margine del vertice del G20, tenutosi in Argentina, a Buenos Aires, il presidente Vladimir Putin e il suo collega turco Recep Tayyip Erdogan hanno concordato ulteriori passi dei due paesi per la creazione di una zona demilitarizzata a Idlib. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Sergei Lavrov. 

"Hanno concordato ulteriori iniziative per rispettare l'accordo per la creazione di tale zona demilitarizzata, ma allo stesso tempo per prendere le misure contro gli estremisti che possono sabotare questa fondamentale disposizione, che tutti hanno accolto" ha detto Lavrov al programma televisivo "Mosca. Cremlino. Putin".