The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Ucraina, esperto riconosce dipendenza del paese dagli idrocarburi russi

In caso di interruzione della fornitura di prodotti petroliferi russi, l'Ucraina rischia la crisi del carburante. Lo ha dichiarato oggi in un'intervista all’Obozrevatel Yury Korolchuk, esperto presso dell’istituto per le strategie energetiche di Kiev.

L'esperto ha spiegato che il 60% degli idrocarburi presenti in Ucraina provengono dalla Russia, quindi l'interruzione delle forniture sarà un colpo disastroso per il mercato ucraino.

"Se la Russia sospenderà davvero le forniture, il settore dei prodotti petroliferi ucraino collasserà. La crisi può durare fino a sei mesi, finché il mercato sarà riorientato e la condizione non si stabilizzerà", ha detto l'esperto.

Korolchuk ha osservato che una condizione simile era già sorta nel mese di ottobre, quando la Russia ha deciso di tagliare le forniture di idrocarburi alla Bielorussia in eccesso rispetto alle esigenze del paese. Questo ha causato il brusco aumento dei prezzi del carburante in Ucraina, dove in alcune regioni i prezzi sono saliti anche del 22,7%.

"Tuttavia in altri mercati potrebbe non esserci una quantità di prodotti petroliferi sufficiente a coprire rapidamente il nostro deficit. In questo caso sarà estremamente difficile prevedere in che misura cresceranno i prezzi del carburante. Sarà catastrofico", ha spiegato Korolchuk.

L'esperto si è detto però convinto che la Russia non interromperà la fornitura di idrocarburi all'Ucraina, poiché per sarebbe una perdita non indifferente di utile. Egli ha anche sottolineato che negli ultimi quattro anni le esportazioni di petrolio e gas russi in Ucraina sono aumentate.