The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

Al Pentagono ipotizzano quando la Russia sarà più forte degli USA in Europa

Entro il 2025 il contingente americano in Europa potrebbe perdere la sua superiorità militare sulla Russia, ha dichiarato il comandante in capo delle forze NATO in Europa, il generale americano Curtis Scaparrotti. Lo segnala il portale Defence One.

"Data la rapidità con cui si stanno modernizzando, non possiamo permetterci di rallentare il rinnovamento delle nostre forze armate, altrimenti entro il 2025 comprometteranno la preminenza del nostro esercito praticamente in tutte le direzioni", ha denunciato il generale.

Inoltre Scaparrotti ha rilevato gli sforzi della Russia per prendersi il controllo delle rotte navali nell'Artico. Secondo il generale statunitense della NATO, Mosca, se lo vorrà, riuscirà ad avere il controllo del passaggio a nord-est entro due o tre anni, mentre gli Stati Uniti "sono in ritardo in questa direzione".

Quest'anno, come osservato da Defense One, il comando militare americano in Europa ha richiesto 6,5 miliardi di dollari (2 miliardi in più rispetto allo scorso anno) per finanziare le iniziative dissuasive europee, che mirano al contenimento militare della Russia.

Secondo i piani, i fondi verranno spesi per aumentare la "preparazione al combattimento delle forze aeree, terrestri e marittime".

La scorsa settimana il presidente russo Vladimir Putin ha presentato i più moderni tipi di armi russe, che non hanno analoghi al mondo. Si tratta del sistema missilistico Sarmat, droni sottomarini, un missile da crociera a propulsione nucleare, il sistema missilistico aereo Kinzhal, armi laser e ipersoniche.