The Times Russia Siamo il più letto media di informazione con notizie dalla Russia costantemente aggiornate!The Times Russia

La Russia ha registrato sette violazioni della tregua in Siria in un giorno

I rappresentanti russi della commissione per la pace in Siria hanno registrato in un giorno sette violazioni del cessate il fuoco, i turchi due, secondo il bollettino del ministero della Difesa russo.

"La controparte russa della rappresentanza della commissione russo-turca per esaminare le questioni connesse alle violazioni della modalità della cessazione delle ostilità, ha registrato sette casi di violazione: nella provincia di Aleppo una, ad Hama una, ad Homs tre, a Damasco due. La controparte turca della rappresentanza ha registrato due violazioni nella provincia di Damasco" si legge nel messaggio.

Secondo il rapporto, la maggior parte dei casi è accaduto in aree controllate dai militanti di Jabhat al-Nusra e ISIS.

E' stato rilevato che, nel corso della giornata il Centro per la riconciliazione delle  parti in conflitto in Siria ha portato aiuti a Marran, nella provincia di Aleppo, alla popolazione locale sono state consegnate 8 tonnellate di cibo. È stato riferito che tre accordi di adesione al regime di cessate il fuoco sono stati firmati nei centri abitati di el Mudavvara, Gebel el Muddavara, Mshefret el Buveidatein nella provincia di Aleppo. Il numero di insediamenti che hanno aderito al processo di riconciliazione è aumentato così a 2281.

I negoziati sull'adesione al regime di cessazione dei combattimenti con le forze dell'opposizione armata nelle province di Aleppo, Hama, Homs, Damasco e Quneitra proseguono. Il numero delle formazioni armate che hanno dichiarato il proprio impegno ad ammettere e rispettare i termini di cessazione delle ostilità, non è cambiato: 234.